I Finestrini del Vino, di dove i vinai vendevano a Firenze

Passeggiando per Firenze è facile distinguere sulle facciate di alcuni palazzi, curiose aperture di piccole dimensioni, che ci riportano all’antico passato della città.
Con il ritorno dei Medici a Firenze Cosimo accolse le richieste di molti proprietari terrieri, concedendo loro una agevolazione, quella di poter vendere il proprio vino direttamente dalla casa di residenza.

[cml_media_alt id='7209']justbeautiful_finestrini-del-vino_3[/cml_media_alt]

L’associazione Buchette del Vino ne valorizza e salvaguarda il loro patrimonio unico e irripetibile grazie anche alla nuova pubblicazione del libro omonimo dove tra l’altro troviamo le foto di tutti e 140 i finestrini

Le buchette del vino rappresentano la testimonianza di un passato ancora vivo, protagoniste indiscusse della vira quotidiana del popolo fiorentino.

[cml_media_alt id='7210']justbeautiful_finestrini-del-vino_4[/cml_media_alt]

Per informazioni sul libro I Finestrini del Vino di Massimo Casprini è possibile contattare direttamente l’associazione Buchette del Vino al portale ufficiale: http://buchettedelvino.org/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: