Vino: mancano le materie prime, aziende in difficoltà [VIDEO]

L'improvviso aumento delle materie prime e la scarsa capacità di approvvigionamento delle stesse, stanno mettendo in crisi molte aziende vitivinicole

84

Carlotta Gori, direttore del Consorzio Vino Chianti Classico, nel corso della presentazione alla stampa del sull’andamento, trend ed export del settore vitivinicolo in Toscana, ha manifestato alcune preoccupazione per l’aumento dei prezzi delle materie prime avvenuto nell’ultimo periodo e la scarsità di molte altre.

“Ci sono delle carenze di approvvigionamento sia di bottiglie che di tappi in sughero ma anche di capsule in alluminio” – dichiara Carlotta Gori – “stiamo riscontrando difficoltà da parte delle aziende ad evadere gli ordini per la mancanza di materie prime. La nostra preoccupazione è che questo fenomeno continui ad avanzare, per ora abbiamo fronteggiato, ci sono aziende infatti che hanno fatto scorte di magazzino nei mesi precedenti, perché il fenomeno aveva già dato dei segnali aldilà della crisi di questo ultimo periodo”

close