Sangiovese 2.0, Chianti Classico e Brunello a confronto

Sei produttori e diciotto etichette in un tavolo di confronto tra due territori con un unico soggetto: il Sangiovese

Storica Fattoria Palagiaccio

E’ solo la sua prima edizione ma si prefigge di diventare evento attrattivo anche per i non addetti ai lavori, si tratta di Sangiovese 2.0, tavolo di approfondimento sulle espressioni interterritoriali del Sangiovese nel Chianti Classico e nel Brunello di Montalcino.

Un vitigno, il Sangiovese, che unisce due territori molto vicini tra loro ma anche molto diversi, 18 vini in degustazione tutti prodotti con uve di Sangiovese in purezza.

“Sono Felice di questa iniziativa originale” –  racconta Davide Bonucci, coordinatore EnoClub Siena – “sono 9 anni che abbiamo questo progetto itinerante, un vero e proprio seminario di studio”.

Officina dei Saponi

L’evento si è svolto presso la Tenuta Moceni di proprietà della famiglia Bindi Sergardi, impegnata da 23 generazioni a mantenere vive le tradizioni del territorio, i suoi vigneti sono posti a 500 mt, e formano un anfiteatro con esposizione a sud.

Le aziende partecipanti sono per il territorio del  Chianti Classico Capannelle Casa al Vento Bindi Sergardi per il territorio di Montalcino Tricerchi, Terre Nere, Argiano.

Sei produttori che credono fermamente nel Sangiovese, piccole aziende che possono attirare interesse ed attenzione. Nella sala di degustazione la giornata di studio ha inizio con una breve presentazione dei sei produttori.

“Siamo situati nel cuore delle colli di Gaiole in Chianti” – ricorda Manuele Verdelli, azienda agricola Cannelle – “produciamo circa 80.00 bottiglie per cinque tipologie di vini. Nostro fiore all’occhiello la nostra cantina, Caveau realizzato in acciaio e dotato di sistemi di controllo si temperature e umidità.”

“Il nostro impegno più grande è legato all’ospitalità” racconta Francesco Gioffreda, azienda agricola Borgo Casa al Vento – “una accoglienza mirata, legata alla conoscenza ed alla cultura del vino. La nostra tenuta si estende per circa 20 ettari, di cui 8 vitati per una produzione totale di 35.000 bottiglie.”

“Noi come Bindi Sergardi ringraziamo voi che benedire l’unione del Sangiovese” – racconta Alessandra Casini Bindi Sergardi – “la via maestra per noi è la sostenibilità, l’unione ed il confronto fa la forza e le differenze sono un valore aggiunto. A Mocenni si incontrano le 3 composizioni geologiche del Chianti, è il terreno a fare clima, nella nostra particella 89 nasce il fiume Bozzone, che scioglie i sali che vengono assorbiti dalle viti di Sangiovese, restituendo al vino un’inconfondibile identità.”

“Le tre annate che presentiamo oggi” – spiega Tommaso Squarcia, azienda agricola Tricerchi – “raccontano una parte di storia della nostra azienda, una piccola realtà familiare giunta alla sua 17esima generazione. Coltiviamo solo Sangiovese per 13 ettari e divisi in 7 distinti appezzamenti, le altitudini variano tra i 300 ed i 180 mt, con esposizione prevalentemente ad ovest ed i suoli sono caratterizzati da presenza di sabbie ed argille calcaree.”

“La nostra peculiarità la particolare attenzione in vigna” – racconta Federico Vallone, azienda agricola Terre Nere – “anche nelle annate più difficili come la 2014 riusciamo a dare qualità, il nostro terreno é particolarmente drenante, ed il microclima molto ventilato, mantiene le uve sempre in ottima condizione. A valle dei vigneti scorre il fiume Orcia, che svolge un’importante azione termoregolatrice, la nostra produzione annua è di circa 50.000 bottiglie.”

“Credo che questa sia un’occasione splendida dove abbiamo 18 tele ed un unico soggetto, il Sangiovese” – spiega Riccardo Bogi, azienda agricola Argiano – “Da qualche anno abbiamo iniziato un progetto di micro zonazione,  vinifichiamo il Brunello solo delle uve provenienti dalla zona delle marne calcaree. Siamo una delle aziende fondatrici del Consorzio del Brunello, e tra i primi a sperimentare vitigni non autoctoni nel territorio.”

 

Note di degustazione:

Il 2014 è stata una vendemmia molto difficile e rischiosa, e forse come suggeriva Marzio Del Toso, del blog LindoVino, “molti produttori avrebbero dovuto avere più coraggio, e fare un passo indietro”. Come sempre nelle annate difficili, arriva in soccorso la mano del produttore, che se conosce il proprio lavoro, riesce a dare la giusta interpretazione e tirar fuori un vino che si fa rispettare: i sei vini in degustazione sono sicuramente tra questi. La generale carenza di struttura lascia spazio alla finezza ed eleganza, caratteristiche che per i palati più internazionali sono sempre molto apprezzate.

Il 2013 è ancora molto fresco, con grandi possibilità di invecchiamento, le tre etichette del Chianti si contraddistinguono per l’equilibrio e la profondità, i tannini sono eleganti, ma che ancora graffiano. Le etichette di Montalcino si contraddistinguono per una maggiore durezza dei tannini, sono vini fatti per durare con importanti margini di evoluzione.

Il 2012 ci ha presentato vini pronti, nel Chianti l’annata ti restituisce una bellissima immediatezza di frutto, forse meno longevi ma subito pieni e godibili. I Brunello di Montalcino spiccano per la loro rotondità ed una bassa acidità, sono pronti, non ci si aspetta da questi vini un miglioramento nel tempo.

Capannelle Chianti Classico Riserva 2014

Rosso rubino con riflessi granati, minerale e fresco, frutti rossi maturi ed una bella acidità

Borgo Casa al Vento Foho Chianti Classico Riserva 2014

Rosso rubino con riflessi granati, ciliegia scura con note di tabacco e cioccolato

Bindi Sergardi Mocenni 89 Chianti Classico Gran Selezione 2015

Rosso rubino, buona croccantezza di frutto, tannini equilibrati e raffinati, gusto pieno e minerale

Castello Tricerchi Brunello di Montalcino 2014

Rosso rubino con riflessi granati, piccole bacche rosse, asciutto e rotondo

Terre Nere Brunello di Montalcino 2014

Rosso rubino con riflessi granati, frutti scuri con note speziate, rotondo e bevibile.

Argiano Brunello di Montalcino 2014

Rosso rubino con riflessi granati, mora e sfrutti a bacca scura, di media persistenza e buona acidità

Capannelle Chianti Classico Riserva 2013

Rosso rubino, frutti cotti, liquirizia e viola, tannini morbidi e finale lungo

Borgo Casa al Vento Foho Chianti Classico Riserva 2013

Rosso rubino, mirtillo e note speziate piacevoli ed importanti, bella coda di tabacco

Bindi Sergardi Mocenni 89 Chianti Classico Gran Selezione 2013

Rosso Rubino, frutti scuri con note agrumate, retrogusto di liquirizia e caffè, minerale ed elegante

Castello Tricerchi Brunello di Montalcino 2013

Rosso rubino intenso, frutti di bosco e spezie scure, fine ed avvolgente con una coda di vaniglia

Terre Nere Brunello di Montalcino 2013

Rosso rubino intenso, ricco di frutta matura, piacevoli sentori di marasca, pieno ed avvolgente

Argiano Brunello di Montalcino 2013

Rosso rubino intenso, ciliegia e frutta rossa, fresco con tannini morbidi, finale lungo e speziato

Capannelle Chianti Classico Riserva 2012

Rosso rubino intenso, fresco e fruttato con sentori di caffè, finale speziato

Borgo Casa al Vento Foho Chianti Classico Riserva 2012

Rosso rubino intenso, vinoso con note di pepe bianco, finale di caffè tostato

Bindi Sergardi Mocenni 89 Chianti Classico Gran Selezione 2012

Rosso rubino intenso, frutta matura e spezie, minerale e rotondo al palato

Castello Tricerchi Brunello di Montalcino 2012

Rosso con riflessi aranciati, agrumi maturi con un lungo ritorno di spezie, finale di pesca matura

Terre Nere Brunello di Montalcino 2012

Rosso con riflessi aranciati, frutta a bacca nera, rotondo ed avvolgente con tannini molto dolci

Argiano Brunello di Montalcino 2012

Rosso con riflessi aranciati, ciliegia e frutta rosa, di bella struttura e corpo armonioso

Un evento quello del Sangiovese 2.0 di vero e concreto interesse, un confronto inconsueto tra due territori, il Chianti e Montalcino, un vero e proprio apripista per una nuova e diversa conoscenza del vino.

 

Enjoy Chianti

Milko Chilleri

View posts by Milko Chilleri
Giornalista e VideoReporter, i miei primi compagni il video e la musica, mixati alla certezza che il suono e l'immagine riescono a parlare con tutti.
Scroll to top
Pallium
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Gentilissimo Utente, con il presente documento ed in conformità all'art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito solo “GDPR”) Le vengono fornite le informazioni relative ai trattamenti dei Suoi dati personali effettuati all'interno di questo Sito web. TITOLARE DEL TRATTAMENTO. Il Titolare del trattamento è la società Chianti Multi Service S.r.l., con sede in 50012 Bagno a Ripoli, Via Chiantigiana, 103/103A, codice fiscale e partita iva 04838940486, e-mail info@chiantimultiservice.it tel. 0550163423 (di seguito solo “Titolare”) TIPOLOGIE DI DATI RACCOLTI E TRATTATI. Il presente sito web acquisisce e tratta i seguenti dati personali: Dati di navigazione I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. In questa categoria di dati rientrano: gli indirizzi IP, il tipo di browser utilizzato, il sistema operativo, il nome di dominio e gli indirizzi di siti web dai quali è stato effettuato l'accesso, le informazioni sulle pagine visitate dagli utenti all'interno del sito, l'orario d'accesso, la permanenza sulla singola pagina, l'analisi di percorso interno ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Ulteriori categorie di dati Si tratta di tutti quei dati personali forniti dal visitatore attraverso il sito, ad esempio, scrivendo ad un indirizzo di posta elettronica indicati nell'apposita sezione presente sul sito web per richiedere informazioni oppure telefonando ai numeri di telefono per avere un contatto diretto con il Titolare. Cookie Le informazioni dettagliate dei cookie utilizzati dal sito web sono riportate nell'apposita informativa posta in calce alla presente. FINALITÀ E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO. I dati raccolti sono trattati per perseguire le seguenti finalità: (a) consentire al Titolare di rispondere alle richieste di informazioni pervenute mediante e-mail ovvero per telefono; in ragione del legittimo interesse di quest'ultimo a garantire un servizio efficace di riscontro al cliente o potenziale cliente; (b) consentire all'utente una corretta fruizione e navigazione sul sito in ragione del legittimo interesse del Titolare a fornire un servizio adeguato e corretto tramite il proprio sito web ovvero del consenso dell'utente. DESTINATARI DEI DATI. I predetti dati non saranno oggetto di diffusione e potranno essere comunicati, oltre che ai dipendenti e collaboratori del Titolare, alla società che incaricata della gestione, manutenzione e controllo del sito web. Tale soggetto potrà visionare i dati solo per le finalità sopra indicate ovvero per prevenire o accertare eventuali attacchi informatici al sito web. DIRITTI DELL'INTERESSATO Infine, Le ricordiamo che in qualsiasi momento, mediante comunicazione da inviare al Titolare ai recapiti sopra indicati, in presenza dei presupposti di legge, potrà esercitare l’accesso ed ottenere la cancellazione, l’aggiornamento, la rettificazione, la limitazione e l’integrazione dei dati personali che la riguardano, nonché esercitare tutti i diritti previsti dal Capo III del GDPR e leggi nazionali nelle materie di loro competenza, ove ne ricorrano le condizioni. Potrà inoltre ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che La riguardano. Conformemente a quanto previsto dall’art. 77 del Regolamento, può proporre reclamo all'Autorità di controllo della protezione dei dati competenti nel caso in cui ritenga che i Suoi diritti siano stati violati. Qualora il trattamento sia fondato sul nostro legittimo interesse potrà infine, in applicazione di quanto previsto dall’art. 21 del Regolamento, opporsi in qualsiasi momento al trattamento per motivi connessi alla Sua situazione particolare. INFORMATIVA COOKIE DEFINIZIONE GENERALE DI COOKIE. I Cookie sono pacchetti di informazioni inviate da un web server (es. il sito) al browser Internet dell'utente, da quest'ultimo memorizzati automaticamente sul computer e rinviati automaticamente al server ad ogni successivo accesso al sito. Per default quasi tutti i browser web sono impostati per accettare automaticamente i cookie. Tipicamente i cookie possono essere installati: (a) direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web (c.d. cookie di prima parte); (b) da responsabili estranei al sito web visitato dall'utente (c.d. cookie di terza parte). Ove non diversamente specificato, si rammenta che questi cookie ricadono sotto la diretta ed esclusiva responsabilità dello stesso gestore. Ulteriori informazioni sulla privacy e sul loro uso sono reperibili direttamente sui siti dei rispettivi gestori. TIPOLOGIE DI COOKIE. Questo sito web può utilizzare, anche in combinazione tra di loro i seguenti tipi di cookie classificati in base alle indicazioni del Garante Privacy e dei Pareri emessi in ambito Europeo dal Gruppo di Lavoro ex art. 29 del GDPR: Sessione, sono i cookie che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e si cancellano con la chiusura del browser, sono strettamente limitati alla trasmissione di identificativi di sessione necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti. Persistenti, sono i cookie che rimangono memorizzati sul disco rigido del computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Tramite i cookie persistenti i visitatori che accedono al sito (o eventuali altri utenti che impiegano il medesimo computer) vengono automaticamente riconosciuti ad ogni visita. I visitatori possono impostare il browser del computer in modo tale che accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, per poter valutare se accettarlo o meno. L'utente può, comunque, modificare la configurazione predefinita e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. Tecnici, sono i cookie utilizzati per autenticarsi, per usufruire di contenuti multimediali tipo flash player o per consentire la scelta della lingua di navigazione. In generale non è quindi necessario acquisire il consenso preventivo e informato dell'utente. Rientrano in questa fattispecie anche i cookie utilizzati per analizzare statisticamente gli accessi/le visite al sito solo se utilizzati esclusivamente per scopi statistici e tramite la raccolta di informazioni in forma aggregata. Non tecnici, sono tutti i cookie usati per finalità di profilazione e marketing. Il loro utilizzo sui terminali degli utenti è vietato se questi non siano stati prima adeguatamente informati e non abbiano prestato al riguardo un valido consenso secondo la tecnica dell'opt-in. Questi tipi di cookie sono, a loro volta, raggruppabili in base alle funzioni che assolvono in: Analitycs. sono i cookie utilizzati per raccogliere ed analizzare informazioni statistiche sugli accessi/le visite al sito web. In alcuni casi, associati ad altre informazioni quali le credenziali inserite per l'accesso ad aree riservate (il proprio indirizzo di posta elettronica e la password), possono essere utilizzate per profilare l'utente (abitudini personali, siti visitati, contenuti scaricati, tipi di interazioni effettuate, ecc.). Widgets, rientrano in questa categoria tutti quei componenti grafici di una interfaccia utente di un programma, che ha lo scopo di facilitare l'utente nell'interazione con il programma stesso. A titolo esemplificativo sono widget i cookie di facebook, google+, twitter. Advertsing, rientrano in questa categoria i cookie utilizzati per fare pubblicità all'interno di un sito. Google, Tradedoubler rientrano in questa categoria. Web beacons, rientrano in questa categoria i frammenti di codice che consentono a un sito web di trasferire o raccogliere informazioni attraverso la richiesta di un'immagine grafica. I siti web possono utilizzarli per diversi fini, quali l'analisi dell'uso dei siti web, attività di controllo e reportistica sulle pubblicità e la personalizzazione di pubblicità e contenuti. GESTIONE/DISABILITAZIONE DEI COOKIE. In alcuni browser è possibile impostare le regole per gestire i cookie, opzione che offre un controllo più preciso sulla Sua privacy. Ciò significa che è possibile disabilitare i cookie utilizzati da questo sito ovvero compiere una scelta specifica per ciascun di essi. Di seguito Le indichiamo le pagine dove sono riportate le istruzioni per la disabilitazione dei Cookie per i più diffusi browser: Internet Explorer Firefox Safari Chrome Opera MODIFICHE ALL'INFORMATIVA PRIVACY E COOKIE L'eventuale entrata in vigore di nuove normative di settore, come anche il costante esame ed aggiornamento dei servizi all'utente, potrebbe comportare la necessità di modificare le modalità e i termini descritti nella presente Informativa privacy e cookie. Sarà pertanto possibile che tale documento subisca modifiche nel tempo. La invitiamo, pertanto, a consultare periodicamente questa pagina. Il Titolare provvederà a pubblicare eventuali modifiche alla presente Informativa privacy e cookie. Le versioni precedenti della presente Informativa saranno, in ogni caso, archiviate per consentirne la consultazione. Chianti Multi Service S.r.l.

Chiudi