Quando il Vino Nobile racconta la sua bellezza

Otto grandi vendemmie per l’azienda Carpineto, una serata con il Nobile di Montepulciano a contatto con la storia ed i valori di un grande produttore

Storica Fattoria Palagiaccio

L’occasione è speciale, Cru Vs Riserva, ‘una serata con il Nobile‘ seminario e degustazione con Massimo Castellani, presidente AIS Firenze e Antonio Zaccheo, patron di Carpineto, Grandi Vini di Toscana.

Massimo Castellani e Antonio Zaccheo

Due verticali, vino Nobile di Montepulciano riserva e rosso toscano IGT Poggio Sant’Enrico che poi negli anni è mutato in Nobile di Montepulciano docg: 1989-2015, 8 grandi vendemmie che raccontano un produttore.

“L’idea fondamentale che ha legato Giovanni Carlo Sacchet (scomparso nel 2017) e Antonio Zaccheo è l’amore per il Sangiovese, interpretato nelle denominazioni più importanti della Toscana” – racconta Castellani

Officina dei Saponi

“Io ho conosciuto la Toscana degli anni 50 in abbandono” – esordisce Zaccheo – “dove le campagne erano disertate, e quei pochi coraggiosi lavoravano i campi con gli animali. Una economia primordiale, io non sono toscano, mi sono innamorato di questa regione e per un capriccio giovanile pensai che si poteva fare un po’ meglio.”

Antonio, possiamo definirlo un innovatore, ed in questa serata dedicata ai suoi vini, racconta alle molte persone intervenute alla degustazione, la storia che lo ha legato indissolubilmente alla Toscana.

Antonio Zaccheo, Carpineto Grandi Vini

“L’unico vino che si faceva in quegli anni era il Chianti Classico” – prosegue – “a quell’epoca tutta la Toscana era in vendita, non c’era attenzione nel far vino, tutto è cambiato negli anni seguenti. Acquistai all’asta un terreno, e mi posi subito un impegno: produrre vini di qualità. Sono nato in cantina ma non sono enologo, cercai qualcuno che mi potesse aiutare. Incontrai Giovanni, e da quel momento il nostro cammino è stato solo in ascesa.”

Antonio prosegue nel raccontare la trasformazione della sua azienda, e delle sue nuove acquisizioni nelle denominazioni più importanti di Toscana, e ci tiene a sottolineare una cosa importante: “Non abbiamo consulenti esterni, il vino lo facciamo solo noi

Oggi Carpineto possiede 5 tenute delle più storiche denominazioni toscane: Nobile di Montepulciano, Chianti Classico e Brunello di Montalcino, produce oltre 3 milioni di bottiglie, per il 90% di vini rossi ed in gran parte riserve.

 Una storia che racconta l’assoluta fedeltà alla Toscana, ed al suo vitigno principe il Sangiovese, “ci autoproclamiamo specialisti di questo vitigno.” – precisa Zaccheo – “I vini buoni si fanno nel vigneto, un buon enologo non danneggia l’uva”.

In questi anni l’azienda ha fatto una scelta, quella di produrre quasi interamente riserve, il lungo affinamento nel legno ed in bottiglia, consente ad i vini di Carpineto di non avere stabilizzanti esterni.

 “Con il nostro Nobile di Montepulciano siamo entrati nei top 100 nella speciale classifica di Wine Spectator” – prosegue Zaccheo – “per noi è motivo di grande orgoglio, un riconoscimento importante al nostro lavoro.”

In sala si respira una palpabile emozione quando inizia la degustazione, poter degustare vini di 30 anni è una esperienza unica e affascinante per tutti coloro che amano il vino o come me, scrivono.

Nobile di Montepulciano Riserva 1989

Intenso e colorato, con toni aranciati, nonostante l’età ha mantenuto ancora vivi sentori si frutta,  con base balsamico e terrosa. Assente di tannino in bocca mantiene ancora una buona acidità, 30 anni e non sentirli

Nobile di Montepulciano Riserva 1997

Vendemmia straordinaria, un anno che ha portato attenzione del mercato in Italia. Calore, acqua giusta, un sangiovese impenetrabile, potenza e frutto integro in un vino di 22 anni, note botaniche, un vino raffinato e di grana setosa. In bocca il fievole tannino sostiene l’acidità, con un tratto minerale importante, con finale aromatico di ciliegia e arancia.

Nobile di Montepulciano Riserva 2010

Una vendemmia che per chi ha aspettato, ha regalato un finale di Settembre che ha perfezionato le uve e di conseguenza la vendemmia. Dolce e setoso al naso, trama fine, un’altra girata al bicchiere ed arriva il un pot pourri di floreale, una altalena di note crude e dolci. In bocca un vino più affilato rispetto al 1997, la forza va in sacrificio rispetto all’eleganza.

Nobile di Montepulciano Riserva 2015

La vendemmia delle vendemmie, rubino con riflessi porpora, frutto scuro e immediato, un vino teso con una bella speziatura, la giusta coniugazione tra eleganza e potenza. Saporito e gustoso in bocca, con finale balsamico e mentolato.

La ricerca nel vigneto Sant’Erico ha inizio già nel 1998 quando Antonio Zaccheo capisce, a seguito di una attenta analisi chimica dell’uva, che in quella particolare particella nascono uve con caratteristiche uniche. “Singoli vigneti con caratteristiche eccezionali” – prosegue Zaccheo –“che esaltano le peculiarità di ogni microzona. Creati per un lunghissimo invecchiamento, vengono imbottigliati senza subire alcun trattamento e rilasciati dalla cantina dopo almeno 5 anni di affinamento in bottiglia. “

Poggio Sant’Enrico 1998

Estate torrida, asciutta e siccitosa, poi è arrivata la pioggia che ha rimesso in pari le uve. Il frutto si sviluppa tutto nelle note di frutta caramellate, frutta secca: un vino ricco. Se l’olfatto ci mostrava un livello di evoluzione del profumo, in bocca è pieno, con un tannino sopra le righe, personalità e volume.

Poggio Sant’Enrico 2001

Grande vendemmia, da segnare con lettere auree, primavera tardiva, con una gelata di Aprile. Siamo arrivate all’estate calda con le giuste piogge, una vendemmia poco produttiva con una selezione naturale delle uve, grazie ad un carico minore in pianta le uve sono state ben nutrite. Frutto scuro e nota parallela di erbe aromatiche

Poggio Sant’Enrico 2006

Altra grande vendemmia, che in AIS stanno rivalorizzando nell’ottica della progressione del primo decennio degli anni 2000. Il Sangiovese é robusto, può sopportare anche gli sbalzi termici come nell’annata 2006, un vitigno costante.  “Nel Sangiovese il tempo della vigna è molto importante, la sua storia” – racconta Castellani – “permette di avere regolarità, la vigna vecchia produce tannini meno vegetali con maturazione più regolari: età significa qualità.”

Un vino che dosa se stesso nell’evoluzione, lentissima. Il primo impatto in questo vino di 12 anni é infatti un fruttato fresco, succo di mora. Lungo ed elegante in bocca, tannini vigorosi, con una chiusura balsamico importante

Poggio Sant’Enrico 2010

“Una anteprima per noi” – racconta Zaccheo – “uscito adesso, giusto ed elegante.” Viola mammola, ed il legno resta discreto. Fermo e ricco di frutto, un vino fatto in vigna, minerale, elegante e saporito, la sua chiave di volta l’acidità. “Possiamo definirlo un vino gastronomico” – conclude Castellani

Davvero una bella serata, con un servizio impeccabile quello dei Sommelier AIS della delegazione di Firenze che in questa particolare occasione hanno saputo mettere in luce tutte la professionalità che contraddistinguono questa associazione.

Per un fiorentino come me, è bello sapere che se la Toscana è oggi è una delle regioni più apprezzate al mondo per la produzione di vino è anche grazie a persone speciali come Antonio Zaccheo e Giovanni Carlo Sacchet.

Enjoy Chianti

Milko Chilleri

View posts by Milko Chilleri
Giornalista e VideoReporter, i miei primi compagni il video e la musica, mixati alla certezza che il suono e l'immagine riescono a parlare con tutti.
Scroll to top
Pallium
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Gentilissimo Utente, con il presente documento ed in conformità all'art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito solo “GDPR”) Le vengono fornite le informazioni relative ai trattamenti dei Suoi dati personali effettuati all'interno di questo Sito web. TITOLARE DEL TRATTAMENTO. Il Titolare del trattamento è la società Chianti Multi Service S.r.l., con sede in 50012 Bagno a Ripoli, Via Chiantigiana, 103/103A, codice fiscale e partita iva 04838940486, e-mail info@chiantimultiservice.it tel. 0550163423 (di seguito solo “Titolare”) TIPOLOGIE DI DATI RACCOLTI E TRATTATI. Il presente sito web acquisisce e tratta i seguenti dati personali: Dati di navigazione I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. In questa categoria di dati rientrano: gli indirizzi IP, il tipo di browser utilizzato, il sistema operativo, il nome di dominio e gli indirizzi di siti web dai quali è stato effettuato l'accesso, le informazioni sulle pagine visitate dagli utenti all'interno del sito, l'orario d'accesso, la permanenza sulla singola pagina, l'analisi di percorso interno ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Ulteriori categorie di dati Si tratta di tutti quei dati personali forniti dal visitatore attraverso il sito, ad esempio, scrivendo ad un indirizzo di posta elettronica indicati nell'apposita sezione presente sul sito web per richiedere informazioni oppure telefonando ai numeri di telefono per avere un contatto diretto con il Titolare. Cookie Le informazioni dettagliate dei cookie utilizzati dal sito web sono riportate nell'apposita informativa posta in calce alla presente. FINALITÀ E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO. I dati raccolti sono trattati per perseguire le seguenti finalità: (a) consentire al Titolare di rispondere alle richieste di informazioni pervenute mediante e-mail ovvero per telefono; in ragione del legittimo interesse di quest'ultimo a garantire un servizio efficace di riscontro al cliente o potenziale cliente; (b) consentire all'utente una corretta fruizione e navigazione sul sito in ragione del legittimo interesse del Titolare a fornire un servizio adeguato e corretto tramite il proprio sito web ovvero del consenso dell'utente. DESTINATARI DEI DATI. I predetti dati non saranno oggetto di diffusione e potranno essere comunicati, oltre che ai dipendenti e collaboratori del Titolare, alla società che incaricata della gestione, manutenzione e controllo del sito web. Tale soggetto potrà visionare i dati solo per le finalità sopra indicate ovvero per prevenire o accertare eventuali attacchi informatici al sito web. DIRITTI DELL'INTERESSATO Infine, Le ricordiamo che in qualsiasi momento, mediante comunicazione da inviare al Titolare ai recapiti sopra indicati, in presenza dei presupposti di legge, potrà esercitare l’accesso ed ottenere la cancellazione, l’aggiornamento, la rettificazione, la limitazione e l’integrazione dei dati personali che la riguardano, nonché esercitare tutti i diritti previsti dal Capo III del GDPR e leggi nazionali nelle materie di loro competenza, ove ne ricorrano le condizioni. Potrà inoltre ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che La riguardano. Conformemente a quanto previsto dall’art. 77 del Regolamento, può proporre reclamo all'Autorità di controllo della protezione dei dati competenti nel caso in cui ritenga che i Suoi diritti siano stati violati. Qualora il trattamento sia fondato sul nostro legittimo interesse potrà infine, in applicazione di quanto previsto dall’art. 21 del Regolamento, opporsi in qualsiasi momento al trattamento per motivi connessi alla Sua situazione particolare. INFORMATIVA COOKIE DEFINIZIONE GENERALE DI COOKIE. I Cookie sono pacchetti di informazioni inviate da un web server (es. il sito) al browser Internet dell'utente, da quest'ultimo memorizzati automaticamente sul computer e rinviati automaticamente al server ad ogni successivo accesso al sito. Per default quasi tutti i browser web sono impostati per accettare automaticamente i cookie. Tipicamente i cookie possono essere installati: (a) direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web (c.d. cookie di prima parte); (b) da responsabili estranei al sito web visitato dall'utente (c.d. cookie di terza parte). Ove non diversamente specificato, si rammenta che questi cookie ricadono sotto la diretta ed esclusiva responsabilità dello stesso gestore. Ulteriori informazioni sulla privacy e sul loro uso sono reperibili direttamente sui siti dei rispettivi gestori. TIPOLOGIE DI COOKIE. Questo sito web può utilizzare, anche in combinazione tra di loro i seguenti tipi di cookie classificati in base alle indicazioni del Garante Privacy e dei Pareri emessi in ambito Europeo dal Gruppo di Lavoro ex art. 29 del GDPR: Sessione, sono i cookie che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e si cancellano con la chiusura del browser, sono strettamente limitati alla trasmissione di identificativi di sessione necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti. Persistenti, sono i cookie che rimangono memorizzati sul disco rigido del computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Tramite i cookie persistenti i visitatori che accedono al sito (o eventuali altri utenti che impiegano il medesimo computer) vengono automaticamente riconosciuti ad ogni visita. I visitatori possono impostare il browser del computer in modo tale che accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, per poter valutare se accettarlo o meno. L'utente può, comunque, modificare la configurazione predefinita e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. Tecnici, sono i cookie utilizzati per autenticarsi, per usufruire di contenuti multimediali tipo flash player o per consentire la scelta della lingua di navigazione. In generale non è quindi necessario acquisire il consenso preventivo e informato dell'utente. Rientrano in questa fattispecie anche i cookie utilizzati per analizzare statisticamente gli accessi/le visite al sito solo se utilizzati esclusivamente per scopi statistici e tramite la raccolta di informazioni in forma aggregata. Non tecnici, sono tutti i cookie usati per finalità di profilazione e marketing. Il loro utilizzo sui terminali degli utenti è vietato se questi non siano stati prima adeguatamente informati e non abbiano prestato al riguardo un valido consenso secondo la tecnica dell'opt-in. Questi tipi di cookie sono, a loro volta, raggruppabili in base alle funzioni che assolvono in: Analitycs. sono i cookie utilizzati per raccogliere ed analizzare informazioni statistiche sugli accessi/le visite al sito web. In alcuni casi, associati ad altre informazioni quali le credenziali inserite per l'accesso ad aree riservate (il proprio indirizzo di posta elettronica e la password), possono essere utilizzate per profilare l'utente (abitudini personali, siti visitati, contenuti scaricati, tipi di interazioni effettuate, ecc.). Widgets, rientrano in questa categoria tutti quei componenti grafici di una interfaccia utente di un programma, che ha lo scopo di facilitare l'utente nell'interazione con il programma stesso. A titolo esemplificativo sono widget i cookie di facebook, google+, twitter. Advertsing, rientrano in questa categoria i cookie utilizzati per fare pubblicità all'interno di un sito. Google, Tradedoubler rientrano in questa categoria. Web beacons, rientrano in questa categoria i frammenti di codice che consentono a un sito web di trasferire o raccogliere informazioni attraverso la richiesta di un'immagine grafica. I siti web possono utilizzarli per diversi fini, quali l'analisi dell'uso dei siti web, attività di controllo e reportistica sulle pubblicità e la personalizzazione di pubblicità e contenuti. GESTIONE/DISABILITAZIONE DEI COOKIE. In alcuni browser è possibile impostare le regole per gestire i cookie, opzione che offre un controllo più preciso sulla Sua privacy. Ciò significa che è possibile disabilitare i cookie utilizzati da questo sito ovvero compiere una scelta specifica per ciascun di essi. Di seguito Le indichiamo le pagine dove sono riportate le istruzioni per la disabilitazione dei Cookie per i più diffusi browser: Internet Explorer Firefox Safari Chrome Opera MODIFICHE ALL'INFORMATIVA PRIVACY E COOKIE L'eventuale entrata in vigore di nuove normative di settore, come anche il costante esame ed aggiornamento dei servizi all'utente, potrebbe comportare la necessità di modificare le modalità e i termini descritti nella presente Informativa privacy e cookie. Sarà pertanto possibile che tale documento subisca modifiche nel tempo. La invitiamo, pertanto, a consultare periodicamente questa pagina. Il Titolare provvederà a pubblicare eventuali modifiche alla presente Informativa privacy e cookie. Le versioni precedenti della presente Informativa saranno, in ogni caso, archiviate per consentirne la consultazione. Chianti Multi Service S.r.l.

Chiudi