MIX 36, ricerca e innovazione nel Sangiovese

Di colore rosso rubino, al naso frutti rossi, di viola, di spezie austere, al palato è fresco, caratterizzato da una discreta acidità e da un’armonia unica, Mix 36 è il blend “esclusivo” Mazzei.

“Il progetto Mix 36 nasce nel 2002 ma in realtà si porta dietro un retaggio secolare” – racconta Francesco Mazzei  Vice Presidente e C.E.O Marchesi Mazzei – “noi infatti abbiamo fatto moltissima ricerca sul Sangiovese, finendo con trovarsi in mano un patrimonio di 36 biotipi diversi, 18 selezioni massali e 18 cloni.”

L’azienda decide appunto nel 2002 di mettere in produzione i 36 genotipi di Sangiovese, un crue a circa 300 mt sul livello del mare, con una bassa inclinazione ed esposto a sud: molto ventilato, alta densità e basse rese.

“Un terreno argilloso con grande quantità di scheletro” – prosegue Mazzei – “una situazione ideale per il Sangiovese. Doveva essere un semplice laboratorio, ma poi il vino prodotto era così buono che abbiamo deciso di imbottigliarlo.”

Mix 36 è un progetto unico Toscana, un rosso vinificato in acciaio e lasciato maturare per circa 20 mesi in botti da 500 litri che nel bicchiere spicca per eleganza e complessità.

Milko Chilleri

View posts by Milko Chilleri
Giornalista e VideoReporter, i miei primi compagni il video e la musica, mixati alla certezza che il suono e l'immagine riescono a parlare con tutti.
Scroll to top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: