Giovanni Manetti, “Impegno nel valorizzare la denominazione del vino Chianti Classico”

Dare più valore e remuneratività a tutti gli operatori della filiera. Al lavoro anche per il Distretto Rurale e sulla candidatura a Paesaggio Unesco.

Manetti, quattordicesimo presidente del Consorzio dalla sua fondazione (1924), raccoglie l’eredità di Sergio Zingarelli che per sei anni lo ha guidato con capacità e passione, e a cui il CdA ha tributato un sentito ringraziamento per l’instancabile contributo e la determinazione con la quale ha affrontato anche momenti difficili della vita consortile.

“Sono molto contento della nomina, soprattutto perché è espressione della volontà di tutta la compagine sociale.” – racconta Giovanni Manetti – “I tre anni che mi aspettano saranno sicuramente impegnativi e mi auguro di poter continuare con successo la strada intrapresa dai miei predecessori e contribuire al consolidamento e alla valorizzazione di una delle eccellenze del mondo vitivinicolo italiano e internazionale.”

Milko Chilleri

View posts by Milko Chilleri
Giornalista e VideoReporter, i miei primi compagni il video e la musica, mixati alla certezza che il suono e l'immagine riescono a parlare con tutti.
Scroll to top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: