E’ nato TJ, il rosato di qualità con il tappo a vite

L'ampia gamma di rosati toscani si allarga ancora: è nato infatti il TJ, il rosato made in Valdelsa che celebra la piccola Mariadele, nata da l'amore tra Michele Jermann e Emanuela Tamburini

472

Il rosato è ormai entrato a far parte delle nostre più comuni scelte a tavola, questo anche grazie alla grande qualità di prodotti che oggi si trovano sul mercato, anche e soprattutto nella nostra Toscana, dove da tempo abbiamo superato l’antico tabù che associa il rosato ad un prodotto cheap.

E così, per suggellare la loro unione, Emanuela Tamburini e Michele Jermann hanno deciso di lanciare sul mercato il loro TJ (Tamburini Jerman) un rosato appunto, che nasce dall’incontro di due terre: la Toscana dei rossi di Emanuela, e il Friuli di Michele.

La presentazione è avvenuta presso la Trattoria da Burde a Firenze, dove lo chef Paolo Gori ha preparato un menù dedicato all’abbinamento con questo rosato, con piatti che forse nel nostro immaginario, non avremmo mai pensato di accompagnare.

Ed invece questo TJ, grazie anche alla sua buona acidità ed un sorso sapido e rinfrescante, ha risposto bene anche ad abbinamenti inconsueti come il Lampredotto Inzimino piuttosto che le Penne al Ragù di Chianina in bianco.

 

“Nel nostro lavoro è presente anche una forte componente di divertimento” – racconta Emanuela – “in questi ultimi anni nella mia azienda abbiamo portato avanti tanti progetti di ricerca e sperimentazione davvero importanti, ed è anche grazie all’arrivo di Michele che oggi siamo riusciti a metterli in produzione, lo considero un modo per esprimere la grande potenzialità del nostro territorio.”

“Il nostro rosato ha il tappo a vite Stelvin che ho portato in Toscana dall’esperienza con la mia famiglia in Friuli” – racconta Michele – “ha una membrana che permette di sigillare ermeticamente la bottiglia e mantenere perfettamente isolato il vino dall’ambiente esterno, intrappolando una piccola quantità d’aria nel collo della bottiglia.”

  • AZIENDA PRODUTTRICE:

Agricola Tmburini

  • NOTE DI DEGUSTAZIONE

TJ è un rosato di Sangiovese, che macera a freddo per una notte, successivamente fermenta a temperatura controllata di circa 16° in acciaio, viene imbottigliato in Primavera. Nella sua Borgognotta, con una etichetta sobria e simpatica, il rosato TJ Tamburini si presenta di colore rosa cerasuolo, al naso è ricco di frutta rossa come la ciliegia ed il lampone, ma anche note di lavanda ed agrumi. Sapido al palato e di buona struttura, in chiusura di sorso si apprezzano sentori di fragole di bosco.

  • ABBINAMENTI:

Può essere abbinato bene a molti piatti della nostra tradizione toscana, ad antipasti di salumi e formaggi di media stagionatura. Il mio consiglio è di provare questo rosato con un buon piatto di Spaghetti alle Briciole.

LA MIA VALUTAZIONE | ⭐⭐⭐

legenda:
79/84⭐
85/89⭐⭐
90/94⭐⭐⭐
95/99⭐⭐⭐⭐

SEGUIMI SU INSTAGRAM @ILVINOSECONDOME

close