Brunello 2017, una annata che saprà farsi scoprire

Chi ha detto che la 2017 è una annata complicata? Per Montalcino sicuramente non è così, perchè gli assaggi fatti nel corso di Benvenuto Brunello ci raccontano vini si con alcol importante nello stesso tempo equilibrati, dove si apprezza bene la dolcezza di frutto abbinata in molti casi ad un'ottima freschezza.

584

Benvenuto Brunello ha festeggiato la sua 30ª edizione con un format rinnovato e autonomo dalle Anteprime Toscane, una vera e propria anteprima in stile Bordeaux per il Brunello di Montalcino 2017, il Brunello Riserva 2016 e il Rosso di Montalcino 2020, che come sappiamo, andranno in commercio dal 1° Gennaio 2022.

“Il mercato – ha detto il presidente del Consorzio del vino Brunello di Montalcino, Fabrizio Bindocci – sembra voler premiare le nostre denominazioni e il 30° anniversario della nostra anteprima. Ci presentiamo a Benvenuto Brunello in ottima salute e lo facciamo per la prima volta nel mese di novembre, periodo che riteniamo essere migliore dal punto di vista commerciale. La nostra scelta è stata trasparente e condivisa dalla Regione, che ha perfettamente compreso. “

Record assoluto di contrassegni di stato consegnati al Consorzio del Brunello, secondo l’ente certificatore Valoritalia, sono 1,5 milioni le fascette distribuite nel mese, +106% sul pari periodo del 2020 e il 177% in più rispetto alla media degli ultimi 13 anni.

Il distretto Montalcino comprende 218 aziende ed oltre 4.300 ettari di vigneti coltivati essenzialmente a Sangiovese, esportazioni in oltre 90 Paesi in tutto il mondo, e rappresentano oggi il 70% del business, con Stati Uniti, Canada, Germania e Regno Unito in testa.

La mia degustazione si è incentrata principalmente sull’annata 2017, ero infatti molto curioso di scoprire come i produttori ilcinesi avessero affrontato una annata così difficile sotto il profilo agronomico, ed il risultato posso dire che è stato molto superiore alle mie aspettative.

Si perché i vini che ho potuto degustare si sono dimostrati tutti ben fatti, nessun vino spanciato o con sentori di frutta cotta (come si poteva pensare visto l’annata caldissima e siccitosa) ma anzi alcune etichette hanno evidenziato una notevole verticalità ed un ottimo bilanciamento tra le parti acide e una sapidità misurata.

I cambiamenti climatici sul nostro pianeta stanno sicuramente influendo molto sull’agricoltura ed anche a Montalcino, dove a metà degli anni 80 le uve facevano fatica a maturare, oggi in molte zone di questo fantastico territorio, si è forse raggiunto il giusto bilanciamento caldo freddo, piogge e siccità?

Sicuramente avvantaggiati tutti quei produttori che hanno imbottigliato con mesi di anticipo, in stagioni come la 2017 infatti, l’affinamento in bottiglia si rivela requisito essenziale per vini (in percentuale molto bassa) con tannini ancora troppo muscolosi o amari.

Quello che posso dire certamente che l’annata 2017 adesso la valuto molto positivamente, tanti produttori sono riusciti a salvare il frutto e a mantenere il giusto equilibrio tra acidità struttura. Questa annata assaggiata tra qualche anno potrebbe addirittura sorprenderci.

NOTE DI DEGUSTAZIONE:

(Il metodo di valutazione rispecchia le caratteristiche del vino assaggiato, le impressioni organolettiche ed emozionali dello stesso, del tutto soggettive e legate al mio gusto)

Agostina Pieri

Naso vivace, fiori rossi, buccia di mandarino e menta. Sorso saporito, tannino marcato, chiude con richiami al lampone.

Altesino

Naso fresco, macchia mediterranea e frutta rossa. Sorso distinto, tannino morbido, un vino snello e pulito. Piacevole

Argiano

Naso dolce, frutti rossi, arancia e erbe aromatiche. Sorso facile e corpo medio, chiude con piacevoli sentori agrumati.

Armilla

Naso raffinato, sentori agrumati e spezie fini. Sorso stuzzicante e succoso, tannini marcati, chiude dolce.

Banfi

Naso floreale, geranio, fiori di arancio e lamponi. Palato fresco, tannino ancora marcato, chiude con richiami alla liquirizia.

Camigliano

Al naso note boisè, frutti scuri e note tostate. Sorso facile e fruttato, cresce sul finale. Chiusura tannica vigorosa.

Campogiovanni

Naso dolce e moderato, sentori di mora e spezie scure. Sorso discreto, tannino agile. Chiude con richiami al caffè.

Canalicchio di Sopra⭐⭐⭐

Naso ampio, lamponi, ribes e macchia mediterranea. Sorso appagante e succoso, tannino ancora marcato. Chiude con richiami al cioccolato.

Capanna

Naso dolce, note verdi e frutta rossa, palato potente, di spiccata acidità e mineralità. Chiude bene il sorso.

Caparzo

Naso elegante, note mentolate, liquirizia e frutto scuro. Sorso pieno e fruttato, tannino pieno.

Altesino, Montosoli

Naso ricco, fiori di arancio e menta. Sorso disteso e fragrante, piacevole e minerale sul finale.

Canalicchio la Casaccia

Naso armonico, amarena e chiodi di garofano. Palato intenso, sentori balsamici e agrumati. Chiude con il caffè.

Col d’Orcia Vigna Nastagio 2016

Naso vegetale, arancia, prugna e lavanda. Palato pieno e avvolgente, tannini vivaci. Chiude con richiami al lampone.

Lisini, Ugolaia 2016

Naso ampio e floreale, geranio, albicocca, note di cuoio e spezie bianche. Palato succoso e discreto, chiude con richiami al mandarino.

Talenti, Piero

Naso dolce e armonico, mora, ribes e note mentolate. Palato pieno e succoso, acidità moderata, chiude con richiami alla rosa.

Caprili⭐⭐⭐

Naso pieno, frutta rossa, geranio e marasca. Palato moderato ma croccante, tannino avvolgente, chiude con richiami alla liquirizia.

Carpineto

Naso composto, spezie dolci, prugna e note caramellate. Sorso facile e succoso, chiude con richiami alla rosa.

Casanova di Neri

Naso floreale, viola mammola, ribes, gelsomino. Palato succoso, tannino avvolgente e ricco. Chiude con richiami al lampone.

Casisano

Naso dolce e distinto, fiori viola, mora e ribes. Palato magro e fresco, tannino agile e chiusura lunga.

Castello Romitorio

Naso pulito, frutta rossa, note di lavanda e rosmarino. Palato fresco e croccante, chiude distinto con la ciliegia.

Ciacci Palomino d’Aragona

Naso fresco e sottile, frutta rossa matura, palato disteso e di medio corpo, chiude agile e piccante.

Col d’Orcia

Naso minerale, frutti scuri e note tostate. Sorso robusto, tannini giovani. Chiude con richiami alla marasca.

Col di Lamo⭐⭐⭐

Naso fruttato, lamponi, ribes note di menta. Palato composto, tannino vivace di media persistenza. Chiude con richiami alla liquirizia.

La Lecciaia

Naso distinto e pulito, macchia mediterranea, e note di tabacco. Palato piacevole e morbido, tannino giovane, chiusura fruttata.

Fossacolle

Naso dolce, frutta scura matura, eucalipto, sorso morbino e composto, richiami al caffè ed al caramello.

Il Poggione⭐⭐⭐

Naso sottile, frutta scura, erbe di campo, note balsamiche. Sorso fresco e fruttato, tannino vivace. Chiusura mandorlata.

La Magia

Naso mentolato, erbe di campo, susina e miele di castagno. Palato ricco e completo, tannino disteso, chiude con richiami alla menta.

Le Chiuse

Naso facile, rosmarino, menta e fiori freschi. Corpo snello ma fresco, piacevoli aromi mentolati.

Le Gode

Naso timido, fiori rossi, lamponi e cuoio sul finale. Palato acceso, tannino ancora giovane.

Pian delle Querci

Naso armonico, frutto rosso e fiori di arancia. Sorso verde, tannino vivace chiude ruvido.

Giodo

Naso vegetale, frutti rossi, rosmarino, note balsamiche. Sorso saporito e pulito, chiude con richiami alla fragola.

Il Palazzone

Naso fruttato, ciliegia, susina e note di gelsomino, sorso floreale, tannino giovane e chiusura mentolata.

Lisini⭐⭐⭐

Naso semplice e minerale, frutti rossi, erbe di campo e sentori di pasticceria. Palato fresco e fruttato.

Mastrojanni

Naso composto, note di geranio e chiodi di garofano. Palato ricco e stuzzicante, tannini marcati. Chiude con sentori di caffè.

Sasso di sole⭐⭐⭐

Naso ricco, frutti rossi, erbe aromatiche e note mentolate. Sorso gustoso, tannino giovane, chiude con richiami al lampone.

Sasso di Luna

Naso dolce e fruttato, sentori rossi maturi, note di viola ma anche lavanda e grafite. Palato scattante, cresce sul finale chiude con richiami al ribes.

Vallocchio⭐⭐⭐

Bellissimo rubino, al naso frutti scuri e sentori di sottobosco, note di liquirizia e funghi secchi. Sorso pieno e ricco, tannini vigorosi chiude con richiami al tabacco.

Tornesi

Naso dolce, frutta sotto spirito, chiodi di garofano. Palato rotondo e composto, tannino vivace, chiude con sentori di caramello

Cinelli Colombini⭐⭐⭐

Naso composto, susina matura, erbe di campo e sentori di ginepro.  Palato croccante e pulito, verticale e di buona materia.

Roberto Cipresso

Naso armonico, susina matura, sottobosco e canfora. Palato pieno e fragrante, note di cioccolato e nocciola.

Sesti

Naso scuro e complesso, mora, prugna erbe aromatiche. Sorso dolce e morbido, bella crescita acida sul finale. Chiusura di caffè.

Talenti⭐⭐⭐

Naso affascinante, frutta scura, tabacco, e sottobosco. Palato rotondo e complesso, acidità bilanciata e tannino avvolgente. Chiude con richiami balsamici.

Silvio Nardi

Naso distinto, prugna scusa e note fumè, Sorso fruttato, di media persistenza.

Tiezzi

Naso dolce, frutta scura, liquirizia e note di menta. Sorso composto, di media persistenza. Chiude con richiami vegetali.

Barbi⭐⭐⭐

Naso maturo, marasca, tabacco biondo erbe aromatiche. Sorso fresco e saporito, piacevole mineralità, chiude con richiami al cuoio.

Mocali di Ciacci Tiziano

Naso fruttato, amarena, marasca e note fumè. Sorso ricco, acidità crescente sul finale, chiude con sentori di eucalipto.

Palazzo

Naso delicato, note di sambuco, chiodi di garofano e una sottile speziatura. Sorso lungo ricco e croccante, chiude con richiami tostati.

Ridolfi

Naso misurato, salvia bianca, incenso e note di erbacee. Sorso floreale, di media acidità, chiude con richiami mentolati.

San Lorenzo

Naso dolce e fruttato, susina matura, mora e scorza di mandarino. Palato pieno, tannino marcato chiusura amara.

Tenuta di Sesta

Naso boisè, liquirizia e note tostate. Palato ricco e complesso, trama tannica marcata. Chiude con sentori di scorza d’arancia.

Tenuta la Fuga

Naso energico, note tostate, liquirizia e sottobosco. Palato largo e composto, saporito e lungo.

I miei 10 migliori assaggi

Puoi seguire tutte le mie recensioni anche qui: @ilvinosecondome

close