Toscana IGT 2019, Boscobandito

Un rosso di Sangiovese, Merlot e Cabernet Sauvignon che racconta tutto il carattere della terra di Siena affiancato dalle giuste rotondità

124

Con Bruno ci siamo conosciuti all’ultima edizione di Borgo Divino, dove ho potuto conoscere la sua realtà ed assaggiare i suoi vini, da qualche mese infatti Bruno ha deciso di lanciare la sua sfida al mercato dei vini di fascia alta. Ha infatti messo in produzione la propria linea di etichette che per adesso comprendono 3 vini d’ingresso: un bianco un rosato un rosso ed ultimo nato il “Sassolare”, un sangiovese in purezze affinato 12 mesi in legno.

L’azienda biologica si estende per circa 12 ettari di vigneti, esposti da Est a Sud-Ovest caratterizzati da un terreno composto in prevalenza da serpentine di galestro e marne stiltose, vitigno principale il Sangiovese affiancato dal Merlot, dal Cabernet Sauvignon, e dal Cabernet Franc. Il clima qui è molto favorevole, la zona infatti è molto ventosa questo permette alle uve di mantenersi sempre in un buono stato senza subire l’attacco delle muffe.

close

Area di produzione

Toscana

Denominazione

IGT

Tipologia

Secco

Uvaggio

Sangiovese, Merlot, Cabernet Sauvignon

Tipologia di affinamento

Botte grande

Grado alcolico

13.5

Colore

Rosso

Prezzo consigliato

16

Abbinamenti

Pici al ragù di manzo

Note di degustazione

Di colore rubino intenso, naso stuzzicante prevalgono sentori di mora, ribes e ciliegia matura, erbe aromatiche e spezie scure sul finale. Sorso sincero e scattante, ottima materia e spalla acida.

Punteggio

91

Quando berlo

Subito

Produttore

La Leccetella