adv

Dal 19 al 20 Settembre 2020 a Panzano si svolgerà la 26esima edizione di “Vino al Vino“. Per 2 giorni questo pittoresco angolo del Chianti farà da cornice, come ogni anno, alla presentazione di vini Chianti Classico in versione base, Riserve, Gran Selezione e di vini IGT.

La novità di questa edizione, pensata nel rispetto delle disposizioni anti-covid, consiste nel fatto che il visitatore, dopo aver acquistato il suo bicchiere con il logo dell’Unione in piazza Bucciarelli, potrà degustare i vini recandosi direttamente con il proprio mezzo nelle 22 aziende, in orario 10:00 – 18:00.

Presso lo stand verrà consegnata una mappa con degli itinerari suggeriti per accedere gratuitamente alle degustazioni. Entrare nelle aziende sarà l’opportunità per confrontarsi direttamente con i produttori, per conoscere come e dove nasce il vino realizzato nel rispetto di un ambiente eterogeneo ed unico.

adv

I visitatori avranno la possibilità di degustare più vini per Azienda e di diverse annate, conoscere da vicino un territorio e un’Associazione che da più di vent’anni propone al mercato enologico italiano ed internazionale vini biologici e di filiera corta, con i suoi 500 ettari di vigneto (ad un’altitudine tra i 350 e i 500 s.l.m.) di cui il 90% gestito secondo i criteri della viticoltura biologica.

In questa annata così delicata, i 22 produttori locali hanno consolidato la loro unione all’insegna di una scelta condivisa e coraggiosa, consapevoli dell’importanza di valorizzare l’eccellenza territoriale ed affermare una tradizione iniziata nel 1995.

“Vino al Vino” è organizzata dall’Unione Viticoltori di Panzano con il patrocinio del Comune di Greve in Chianti e del Consorzio Vino Chianti Classico.

L’Unione Viticoltori di Panzano in Chianti

Le aziende vitivinicole di Panzano in Chianti che costituiscono l’Unione Viticoltori sono: Cafaggio, Casaloste, Candialle (non parteciperà alla manifestazione), Castello dei Rampolla, Casenuove, Cennatoio, Fontodi, Il Molino di Grace, Il Palagio, La Massa, La Quercia, Le Cinciole, Le Fonti, Monte Bernardi, Rignana, Panzanello, L’Orcio e Ca di Pesa, Renzo Marinai, Tenuta degli Dei, Vecchie Terre di Montefili, Vignole, Vallone di Cecione.

 

Appunti per il visitatore

Partecipare a “Vino al Vino 2020” è molto semplice:

  • Non serve la prenotazione
  • Vi basterà raggiungere Piazza Bucciarelli dove acquisterete il calice e riceverete una mappa con itinerari suggeriti (ma non obbligatori) per accedere gratuitamente alle degustazioni nelle aziende.
  • Le aziende dovranno essere raggiunte con il mezzo di proprietà (auto, motorino, vespa, etc.) o, se siete amanti del “walking style”, a piedi.
  • Le aziende vi accoglieranno dalle 10:00 alle 18:00.