La Calabria sostiene l'arte, la Cantina Ippolito lancia "Taste the Art"

Taste the Art è il nuovo progetto della storica azienda Ippolito 1845, oggi guidata dalla quinta generazione. Un progetto di responsabilità sociale d’impresa che unisce vino, arte e territorio.

67

L’idea prende vita dall’incontro della famiglia Ippolito con il talento artistico di Enrico Focarelli Barone, in arte Frelly, giovane e promettente illustratore calabrese in grado di reinterpretare in maniera nuova e originale i vini dell’azienda mediante raffinate illustrazioni in cui passato e futuro si fondono in una visione creativa, scanzonata e surreale. Oggi quelle illustrazioni diventano le etichette di Taste the Art, una linea di sei vini in edizione limitata, i più iconici dell’azienda, racchiusi in un’elegante ed inedita cassa in legno.

La vendita di queste bottiglie contribuirà alla raccolta di fondi a sostegno del restauro di opere artistiche e storiche del territorio calabrese. Una forma di sostenibilità sociale mediante la restituzione di una parte dei profitti alla comunità nella quale l’azienda opera e lavora da più di 170 anni.

Con oltre 170 anni di storia, la cantina Ippolito rappresenta la più antica realtà vinicola oggi esistente in Calabria. Ubicata nel centro storico di Cirò Marina, cuore della viticoltura calabrese, l’azienda include una tenuta agricola di oltre 100 ettari, distribuita tra dolci colline e soleggiate pianure a ridosso del mar Ionio, situata nella zona classica del Cirò. Da sempre la mission aziendale è il recupero e la valorizzazione dei vitigni autoctoni quali il Gaglioppo, il Greco Bianco, il Calabrese, il Pecorello ed in ultimo il Greco Nero. Attraverso la costante ricerca, l’impiego di tecniche innovative, il diretto controllo di tutti i processi produttivi, l’azienda ricerca nei suoi vini l’eleganza, l’esclusività e l’identità con il suo territorio.

close