Cambiamenti climatici, la Spagna guarda al futuro

Il produttore catalano Torres sta sperimentando nuove innovazioni per affrontare il cambiamento climatico in vigna.

29

Il produttore catalano Torres, che è emerso negli ultimi dieci anni come uno dei pionieri leader del settore vinicolo globale nella lotta ai cambiamenti climatici, sta sperimentando una serie di idee creative per affrontare il cambiamento climatico in vigna, compreso l’uso di diversi sistemi di allevamento, colture di copertura, gestione della chioma, portainnesti più vigorosi, piantagioni a bassa densità e reti ombreggianti per ritardare la maturazione di oltre due settimane.

Con i suoi 750 m è il vigneto ad ardesia più alto della denominazione – e fa freddo: qui le uve maturano lentamente e le poche raccolte fino ad ora sono state raccolte a metà novembre. (si legge su Decanter)

‘Gli anziani della zona pensavano che fossimo pazzi quando abbiamo piantato qui. La viticoltura è stata abbandonata anni fa perché era così dura. Data la sfida che la nostra generazione deve affrontare, dobbiamo adattarci, a volte cambiando le varietà di uva, ma a volte piantando più in alto. Viviamo in un’epoca in cui le mappe dei vini ovunque dovranno cambiare.’

Una tettoia metallica di pannelli solari fotovoltaici è stata anche installata sopra le viti per ridurre la luce solare e lo stress idrico mentre genera elettricità, e sono in fase di test per l’uso varietà di uva “ancestrali”.

Un’altra innovazione riguarda il fissaggio di palloncini sopra i serbatoi in acciaio inossidabile per catturare la Co2 prodotta durante la fermentazione, che viene poi riutilizzata nel processo di vinificazione.

close