adv

Una sequenza di foto a 360 gradi realizzata da Fabio Casati ci restituisce la visione virtuale di una Firenze addormentata, o meglio dei luoghi storici che la rappresentano, irreale eppure estremamente potente. Le immagini ad alta definizione del fotografo pratese sono infatti cariche di pathos nonostante i soggetti ripresi – piazze, monumenti, lungarni, scorci conosciuti – appaiano, come per un incantesimo fiabesco, svuotati da cittadini e turisti, racchiusi in un meraviglioso silenzio senza tempo.

Il virtual tour realizzato da Casati, fotografo certificato Google, ci consente il privilegio di percorrere gli spazi della città deserta nei tristi giorni del lockdown causato dall’emergenza Coronavirus, ci permette di attraversare, ammaliati e commossi, luoghi di una bellezza che forse davamo troppo per scontata, distratti dalla frenesia e dal sottofondo rumoroso della nostra quotidianità.

Un’occasione speciale e unica di scoprire, o riscoprire, un patrimonio di arte e bellezza grazie a un piccolo gioiello tecnologico che consente l’immersione totale e realistica nella città. Un veicolo semplicissimo da utilizzare dove le immagini ad alta definizione restituiscono dettagli e delineano la magia degli ampi spazi aperti con protagonisti i monumenti, le chiese, i palazzi e perfino le pietre. Un percorso emozionale attraverso Firenze da godersi in ogni dettaglio che può iniziare, o concludersi, dal più famoso punto di osservazione del panorama cittadino: piazzale Michelangelo.

adv

Per accedere al tour è possibile collegarsi a www.aprileporte.it/firenze2020/ con qualunque device (computer, tablet o smartphone). Sul sito www.aprileporte.it è possibile anche dare uno sguardo ad altri lavori realizzati sempre a 360 gradi.

 

 

RESTA SEMPRE INFORMATO, ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER