Una giornata a spasso tra le “perle” del Chianti

Un tour esclusivo studiato appositamente per venire incontro alle esigenze di chi desidera visitare le bellezze del Chianti in piena libertà

LG Grand Prix Watches

Se da un po’ tempo state meditando sull’ipotesi di regalarvi una giornata di svago, lontano dai rumori della città e del traffico e morite dalla voglia di passeggiare per borghi incantevoli, immersi in una Toscana magica e ricca di storia, oltre che di bellezza, forse è giunto il momento di affidarvi alla grande esperienza di Enjoychianti che vi propone il “Tour Villaggi del Chianti: Panzano – Radda – Castellina”, con un programma su misura e che vi consentirà di essere accompagnati ma, al tempo stesso, di godere di piena autonomia esplorando i luoghi nel modo che riterrete più opportuno.

Una guida esperta del territorio vi accompagnerà dunque nel cuore del Chianti, alla scoperta delle sue “perle”, piccoli borghi fuori dal tempo, incastonati tra le dolci colline e in un panorama unico al mondo del quale, durante il tragitto, potrete ammirare le ampie distese di vigneti e olivi secolari – vanto di questa terra – e, disseminati qua e là, antiche fattorie, castelli e grandi case coloniche circondate dal verde.

La prima tappa del tour è Panzano in Chianti, delizioso paesino che vanta origini etrusche, situato non lontano da Greve in Chianti. Il centro di Panzano merita senza dubbio una visita per l’atmosfera tipica toscana che lo pervade e anche per la splendida vista sulla campagna circostante.

Officina dei Saponi

Nella parte alta, che potrete esplorare in piena libertà, si sviluppa la parte più antica del paese, con il suggestivo castello posto sulla collina sovrastante la parte bassa del borgo. Del maniero sono ancora conservate buona parte delle mura e delle torri d’angolo tra cui una è stata riutilizzata come campanile.

La chiesa di Santa Maria Assunta, integrata nel castello, è stata ricostruita completamente nel XIV secolo sul sito di una chiesa antica. All’interno si può ammirare una piccola Madonna col Bambino di Botticino. Nell’oratorio a destra della navata si trova un’Annunciazione attribuita a Michele di Ridolfo del Ghirlandaio.

Sulla scalinata esterna potrete scattare delle belle foto ricordo. Passeggiare tra le stradine silenziose del quartiere antico, ammirare le casette di pietra e le numerose botteghe artigiane, vi regalerà la sensazione di trovarvi sospesi in un luogo senza tempo. Qui potrete visitare i piccoli negozi che espongono i manufatti locali e, se avete voglia, fermarvi a sbirciare o a bere qualcosa nei numerosi bar, osterie e ristoranti caratteristici della zona.

Il tour proposto da Enjoychianti prosegue poi per Radda in Chianti, suggestivo borgo medievale protetto da antiche mura difensive. Gironzolando indisturbati tra le viuzze del paese incontrerete i bei palazzi e le case in pietra che hanno mantenuto intatta la struttura architettonica medievale. In realtà questo borgo, oggi così tranquillo, in passato è stato oggetto di numerose dispute.

Al centro di conflitti tra Siena e Firenze, alla fine del 1200 Radda è passato sotto la giurisdizione di Firenze, che lo ha reso sede del Podestà. Nel 1384 è diventato capoluogo della Lega del Chianti, antica alleanza difensiva, che comprendeva anche i territori di Castellina e Gaiole in Chianti. Nella piazza centrale del borgo potrete ammirare il bel Palazzo del Podestà, con la facciata ornata da stemmi, e la Propositura di San Niccolò, la chiesa parrocchiale edificata nel 1200, oggi completamente ristrutturata.

Immersa tra filari sterminati di vigne, Radda in Chianti è anche un centro vitivinicolo di grande importanza. E infatti non può mancare una sosta in un’azienda biologica rinomata dove vi sarà offerta una degustazione di ottimi vini, famosi per aver reso celebre il Chianti in tutto il mondo. Qui, volendo, potrete anche pranzare gustando i prelibati prodotti della zona.

Nel pomeriggio il tour prevede una sosta a Castellina in Chianti, un altro borgo pittoresco posto tra le verdi colline sinuose. Il paese, ristrutturato in modo eccellente, ha mantenuto l’atmosfera tipica medievale e presenta ancora la struttura quadrilaterale, tipica delle antiche fortificazioni. Ancora oggi si possono ammirare i resti delle torri che un tempo avevano la funzione di proteggere la città dagli assalti nemici.

Al centro di Castellina si trova la splendida e imponente rocca, oggi sede comunale e del Museo Archeologico del Chianti. Visitarla è un’esperienza unica, con la sua imponente torre del XIV secolo che offre un panorama mozzafiato sulla città e sulla campagna circostante. Sotto le antiche mura corre un impressionante tunnel sotterraneo, un tempo utilizzato dalle guardie, che gira intorno a tutto il paese. Oggi questo suggestivo camminamento è conosciuto come via delle Volte e ospita molte botteghe artigiane.

Passeggiando per la via principale del borgo troverete molti negozi di prodotti tipici, ristoranti e anche edifici storici come Palazzo Banciardi e Palazzo Squarcialupi, entrambi appartenenti a nobili famiglie locali.

Anche la Chiesa di San Salvatore merita una visita: restaurata nel 1945, mostra ancora un notevole affresco di Bicci di Lorenzo che raffigura la Madonna con Bambino e una statua lignea del Rinascimento. Le origini del paese risalgono all’epoca etrusca, di cui vi sono molti resti oggi visitabili sia presso gli scavi dei siti archeologici, molto ben segnalati, che presso il Museo Archeologico.

– Tour esclusivo di circa 8 ore

– Driver parlante inglese

Enjoy Chianti

Alissa Zavanella

View posts by Alissa Zavanella
Redattrice, laureata in lettere moderne e appassionata di buoni libri, teatro e mostre d’arte. Mi piace scrivere da sempre.
Scroll to top
Fondazione Firmo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: