Un Ponte d’oro nella Via della Seta, Shu Yong a Firenze

Inaugurazione mercoledì 8 agosto alle ore 12 a Palazzo Medici Riccardi

Arriva a Firenze l’artista cinese Shu Yong. Dall’8 agosto al 5 settembre 2018 Il Ponte d’oro nella Via della Seta Golden Bridge on the Silk Road è in mostra a Palazzo Medici Riccardi.

Classe 1974, nato nella contea di Xupu, nella provincia dell’Hunan (Cina), Shu Yong è un artista della scena contemporanea cinese ed internazionale. Dalla performance alla scultura iperrealista, dalla pittura alla fotografia, si è fatto conoscere, fra l’altro, per un muro fatto di wc e orinatoi che riproducevano i suoni di una cascata, con la performance Bubbles in the Office, Bubble Woman e con Chinese Myths, una riflessione sugli antichi miti cinesi riproposti in una sorta di mondo in bilico tra passato e presente.

“Un Ponte d’oro nella Via della Seta” è un ponte per il dialogo tra i popoli. Dopo l’Expo internazionale di Milano e altre esposizioni in giro per il mondo, sarà esposto al Museo Mediceo a Firenze.

L’esposizione sarà inaugurata mercoledì 8 agosto alle ore 12 in sala Luca Giordano (ingresso da via Cavour 1) da Yuan Hao e il prof. Andrea Cecconi, presidente della Fondazione Ernesto Balducci Onlus che collabora all’organizzazione dell’evento.

La mostra resterà aperta tutti i giorni dalle 9 alle 18, con giorno di chiusura il mercoledì.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: