Riparte la stagione televisiva di Tele Iride, da quest’anno saranno due le novità nel ricco palinsesto che riconferma i tanti format di successo che fino ad oggi hanno contribuito ad un significativo aumento di consensi e audience.

“Abbiamo scelto un metodo di fare televisione e lo portiamo avanti con coerenza” – dichiara Marco Talluri, direttore responsabile – “cercando di mantenere quelle che sono per noi due caratteristiche importanti: la libertà editoriale e la responsabilità di raccontare nel modo più deontologico e corretto quello che accade intorno a noi.”

Tra le novità Benedetto Ferrara con Grazie Assai che tra un lampredotto ed una bistecca racconterà le due più grandi passioni dei fiorentini: il cibo e la e la squadra viola. L’ Altra novità, Firenze Bologna, il viaggio itinerante di Eleonora Cortini nelle trattorie tipiche dell’Appennino tosco emiliano.

Tante le riconferme, da Giacomo Guerrini che tornerà al Mercato Centrale di Firenze con La Tara, ad Andrea Vignolini e il suo Check-in, approfondimenti di attualità e politica realizzato all’interno dell’Aeroporto di Firenze. Torneranno Alessio Poggioni con Telegram, finestra giornaliera sui principali fatti del giorno, e il telegiornale curato da Chiara Elci.

Ampio spazio anche allo sport, curato da Fabio Ferri con le sue news, e da i format quale ACE di Camilla Bencini (programma di volley femminile) e A come Azzurro di Giulia Meozzi che si occupa delle vicende dell’Empoli.

Infine gli approfondimenti culturali, come Rosso Rubino, Frazioni e Passeggiate nella Storia, oltre alle principali partite delle quadre fiorentine di volley, basket, rugby, football, e tanto altro.

Di seguito una gallery fotografica realizzata durante l’evento di presentazione presso la terrazza della Camera di Commercio di Firenze

close
adv