San Giorgio a Lapi, Chianti Classico e Colli Senesi

Qualità, identità territoriale, sicurezza alimentare,  sono queste le parole d’ordine in Toscana nel settore agroalimentare.  Nel corso della manifestazione Food e Wine in Progress svoltasi a Firenze, abbiamo realizzato alcuni focus su alcuni prodotti d’eccellenza.

A San Giorgio a Lapi, 100 ettari di terreni fra verde, natura e colline, in un paesaggio che offre tutte le bellezze del Chianti, le viti prosperano solo nei terreni migliori, vocati alla vitivinicoltura: quelli più sassosi del Chianti Classico, argillosi e tufosi del Chianti Colli Senesi.

Solo le uve migliori, dopo un’attenta selezione, diventano vino: una condizione che a San Giorgio a Lapi detta legge, non rinunciando a sacrificare i grappoli che non soddisfano gli standard di qualità.

Le uve di ogni vigneto e di ogni parcella sono vinificate separatamente, rispettando le caratteristiche del vitigno e dell’uva. La separazione continua nei successivi processi di affinamento. Concluse le diverse fasi, si procede alla cuvée con schemi e metodi diversi nelle varie annate.

Questi prodotti rappresentano un patrimonio culturale di sapori, mestieri, conoscenze che testimonia quanto sia importante, per la Toscana, la qualità a tavola.

redazione rossorubino

View posts by redazione rossorubino
La redazione di rossorubino.tv aggiorna quotidianamente il webmagazine con notizie dalla Toscana
Scroll to top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: