adv

Il tumore al seno è la neoplasia più frequente nella popolazione femminile, nel 2018 in Italia ha colpito oltre 50.000 donne, un dato che mette al centro l’importanza della prevenzione.

“Questo è il miglio modo per tenere sotto controllo l’insorgere di eventuale patologie” – dichiara Andrea Vannucci, assessore Comune di Firenze – “che se affrontate per tempo, possono essere curabili.”

A Firenze grazie a l’istituto per lo studio e la prevenzione e la rete oncologica (ISPRO) e a 6 rotary dell’area metropolitana fiorentina: Rotary Club Fiesole, Firenze Sud, Firenze Nord, San Casciano Chianti, Bisenzio le Signe e Firenze Granducato, è stata data la possibilità a tanti cittadini di svolgere una mammografia al seno.

adv

“La mammografia permette di riconoscere i tumori della mammella in fase iniziale” – racconta Federica Carini, tecnico radiologia ISPRO Firenze – “quindi di dimensione molto piccola, per una migliore diagnosi e migliore trattamento, eventuale e successivo.”

Due giornate che hanno visto i club rotary, al servizio alla comunità, mantenendo fede al più autentico spirito rotariano.

“Con questo service abbiamo voluto essere vicini alla cittadinanza” – racconta Leandro Galletti, presidente R.C San Casciano Chianti – “questa è una delle tante attività che anche il nostro club svolge nel campo della prevenzione sanitaria. In questi due giorni, grazie ad ISPRO, abbiamo svolto tantissime mammografie, in modo completamente gratuito epr il cittadino.”

“Fare sul territorio sul campo prevenzione contro il tumore al seno, per noi è una attività importantissima” – dichiara Chiara Pagni, Presidente R.C. Bisenzio Le Signe – “oggi infatti questo non è solo un problema femminile, ma come ci raccontano le statistiche, esistono casi anche per l’uomo.”

Pur essendo molto raro infatti, il carcinoma alla mammella colpisce anche il sesso maschile.

“Grazie alla sensibilità di mia moglie una sera a cena, con una carezza, lei si accorge che avevo qualcosa di strano al pettorale sinistro” – racconta Stefano Saldarelli, @CancroAlSenoMaschile – “in modo molto perentorio mi disse di recarmi subito in ospedale per una ecografia, salvandomi di fatto la vita.”

Per la persona che ha subito un intervento chirurgico è sempre importante svolgere una corretta riabilitazione, anche con particolari gesti che riequilibrano mente e corpo.

“E’ una specie di ginnastica slow, danze o movimenti che ti aiutano a ristabilire un equilibrio” – dichiara Maria Claudia Bianculli, Presidente R.C. Fiesole – “una armonia del corpo fisica ma anche mentale.”

Nella splendida piazza santa croce, anche un van attrezzato per un accurato esame all’occhio.

“Perché l’occhio racchiude tanti segreti del corpo umano” – dichiara Piero Germani, Presidente R.C Firenze Sud – “Sono tante infatti le malattie che si affacciano e che danno problemi a livello retinico, quelle più importante sono la pressione e il Diabete.”

L’evento ha avuto il patrocinio di Regione Toscana, Comune di Firenze e di Lastra a Signa.

RESTA SEMPRE INFORMATO, ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER