adv

Il Progetto Villa Lorenzi nasce a Firenze nel 1988, per offrire un sostegno ai giovani in difficoltà e alle loro famiglie.

“La nostra accoglienza permette ai ragazzi di affrontare il periodo complesso dell’adolescenza con un supporto e negli anni sono passati da qui tanti ragazzi che poi sono rimasti molto legati a noi. Questa è un’esperienza di crescita”, racconta l’educatore del Progetto Villa Lorenzi Paolo Superbi.

Bambini e adolescenti che non hanno alle spalle una famiglia che li può supportare, trovano in Villa Lorenzi una struttura che li ascolta e li accoglie, un gruppo di professionisti che svolgono un lavoro che si basa sulla valorizzazione della persona, con la sua storia ed i suoi bisogni.

“Qui trovano un aiuto che consente loro di potersi avviare allo studio, al lavoro, di impegnarsi in modo da non essere schiavi dalle dipendenze”, precisa Elisabetta Giotti, Commissione Fondazione Rotary.

Il Rotary Club Firenze Lorenzo il Magnifico, da sempre vicino e sostenitore della struttura, ha appena concluso un importante service che andrà a sostenere le attività di giardinaggio e di manutenzione del parco della villa.

“Quest’anno abbiamo sostenuto l’acquisto di un bel trattore, – racconta Pietro Lombardi, presidente RC Lorenzo il Magnifico 2020-2021 –  utilissimo per un prato bello come questo, e poi abbiamo anche cambiato il condizionatore guasto”.

Per tutti è possibile sostenere il Progetto Villa Lorenzi con una donazione diretta oppure attraverso il 5×1000.

“Abbiamo la necessità di dare a questi ragazzi un senso di responsabilità nella vita”, conclude Zaira Conti, presidente e fondatrice del Progetto Villa Lorenzi.

close
adv