Radio Chianti, il “canto libero” di una generazione raccontato in un libro

Ci sono storie che non hanno tempo e che anche dopo decenni dalla loro conclusione continuano a suscitare emozioni ed a scaldare i cuori.
È sicuramente il caso di Radio Chianti, storica emittente di Greve in Chianti fondata nel 1978 da don Giuseppe Reggioli e divenuta, in quasi vent’anni di vita (si è spenta nel 1996), un punto di riferimento per un’intera comunità.

Una storia iniziata esattamente quarant’anni fa, nel pieno della stagione delle radio libere e raccontata oggi in un libro scritto da Matteo Morandini ed edito da Enjoy Chianti di Chianti Multi Service, con il patrocinio del Comune di Greve in Chianti ed il contributo del Banco Fiorentino Mugello-Impruneta-Signa.

Il volume, dal titolo “Il nostro canto libero. La storia di Radio Chianti”, sarà presentato sabato 6 ottobre nella sala consiliare di Greve in Chianti (inizio alle ore 17), nell’ambito delle iniziative promosse dall’amministrazione comunale per celebrare il quarantesimo anniversario della nascita dell’emittente.

Quasi duecento pagine in cui trovano spazio tanti ricordi, aneddoti curiosi ed una ricca sezione fotografica che ricostruisce i momenti salienti di questa esperienza. Ci sono soprattutto le voci dei ‘ragazzi’ di Radio Chianti, oggi un po’ attempati ma ancora pervasi da quello spirito di libertà e creatività che li vide protagonisti davanti ad un microfono e non solo.

Radio Chianti fu infatti soprattutto un’esperienza di aggregazione giovanile che, come scrive il sindaco di Greve Paolo Sottani nella prefazione, ha generato «una prospettiva di un futuro aperto, coinvolgendo, con spirito libero, anche ragazzi che non frequentavano la parrocchia».

Il libro è soprattutto un omaggio alla figura di don Reggioli, l’indimenticato Proposto che, ricorda il giornalista Rai (ed ex sindaco) Marco Hagge, è stato «un uomo sensibile a quello che si chiama lo spirito del tempo, generoso e disinteressato nello spendersi per realizzare i progetti che concepiva, e abilissimo nel saper coinvolgere le energie necessarie, a cominciare da quelle umane».

Enjoy Chianti

redazione rossorubino

View posts by redazione rossorubino
La redazione di rossorubino.tv aggiorna quotidianamente il webmagazine con notizie dalla Toscana
Scroll to top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: