adv

Il “Premio Letterario del Chianti”, manifestazione di rilievo nazionale nell’ambito culturale è giunta quest’anno alla sua 33 edizione, presso Villa il Poggiale a San Casciano Val di Pesa, sono stati presentati i finalisti dell’edizione 2020: Valerio Aiolli (Nero Ananas, Voland editore), Mariapia De Conto (Il silenzio di Veronika, Santi Quaranta ed.), Enrico Ianniello (La compagnia delle illusioni, Feltrinelli), Andrea Molesini (Dove un’ombra sconsolata mi cerca, Sellerio), Gesuino Nemus (Il catechismo della pecora, Elliot).

Alla serata, promossa dal Rotary San Casciano Chianti sponsor della manifestazione culturale, sono intervenuti con il  Presidente Leandro Galletti, lo scrittore Paolo Codazzi, ideatore del Premio, e i Sindaci di Greve in Chianti Paolo Sottani,  di San Casciano in Val di Pesa Roberto Ciappi, di Barberino Tavarnelle David Baroncelli e di Impruneta Alessio Calamandrei, con l’assessore alla Cultura del comune di Greve Lorenzo Lotti. All’incontro di presentazione dei finalisti anche Massimiliano Pescini, ex sindaco di San Casciano che ha sempre seguito e sostenuto la rassegna.

“Ogni autore presenta singolarmente il libro selezionato ai lettori, in località del Chianti e dei comuni convenzionati con la manifestazione” – racconta Paolo Codazzi, organizzatore della manifestazione.

adv

Gli autori finalisti incontreranno in cinque Comuni del territorio chiantigiano fiorentino e senese una giuria popolare di 350 lettori (dato unico e speciale, con il coinvolgimento delle biblioteche locali), in incontri che si terranno di sabato, alle ore 17, in località del Chianti.

 “Questo è un premio unico a livello nazionale” – dichiara Paolo Sottani, sindaco di Greve in Chianti – “sono infatti i lettori che scelgono il vincitore.”

Di particolare significato il contributo del Rotary Club San Casciano Chianti, che insieme al Premio, negli anni ha preso in carico e portato avanti tanti progetti sociali e di promozione culturale.

“Per noi del Rotary è un’occasione per sponsorizzare una attività culturale di grande rilevanza” – dichiara Leandro Galletti, presidente Rotary Club San Casciano Chianti – “promuovere e finanziare questo genere di attività è una delle mission del nostro club.”

L’organizzazione del premio è già al lavoro per ampliare la manifestazione con una sezione dedicata ai ragazzi.

“Incentivare i ragazzi a leggere in modo che siamo anche i più giovani a far parte di questa esperienza, importante anche per i lettori, conclude Paolo Sottani.

La cerimonia finale avverrà nel mese di giugno 2020.

I 5 LIBRI FINALISTI

 

 

RESTA SEMPRE INFORMATO, ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER