Partigiani, a Monte Giovi si ricorda la storia

Il Partigiano è un combattente che non appartiene ad un esercito regolare ma ad un movimento di resistenza che nasce nel settembre del 43. Diventa subito fenomeno europeo caratterizzato in Italia dall’impegno uomini uniti da un’unica bandiera: la libertà. 70 anni fa si conclude il secondo conflitto mondiale, oggi simbolicamente si ripercorrono quei sentieri che tanti uomini hanno percorso contribuendo poi alla liberazione di Firenze

[cml_media_alt id='5904']justbeautiful_partigiani_montegiovi_2[/cml_media_alt]

Ogni anno sul Monte Giovi si rinnova l’appuntamento con l’importante iniziativa che vuole ricordare la lotta partigiana, una manifestazione che rappresenta l’eredità di una memoria collettiva. L’iniziativa coinvolge i Comuni di Pontassieve, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Firenze, Pelago, Rufina, Vicchio, la Città Metropolitana di Firenze, l’Unione dei Comuni Valdarno e Valdisieve, l’Unione montana dei comuni del Mugello e la Regione Toscana. Il Raduno è inoltre promosso dall’ANPI Associazione nazionale Partigiani d’Italia e l’organizzazione è affidata a ANPI Comitato provinciale di Firenze e al Comitato per la Memoria della Valdisieve di recente costituzione in collaborazione con SMS Croce Azzurra, Gruppo GEO Sieci, gruppo CEV Vicchio, ARCI casa del Popolo di Acone, Colognole, Vicchio, Scopeti e Pontassieve.

[cml_media_alt id='5903']justbeautiful_partigiani_montegiovi[/cml_media_alt]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: