Panopticon, privacy e libertà

Le Murate Progetti Arte Contemporane inagura le residenze per il 2016  una giovane artista internazionale, ed un autore scelto sul territorio.

Panopticon è il titolo dell’istallazione di Katharina Anna Loidl, ricercatrice e artista concettuale, che dal 2009 realizza installazioni e progetti site-specific. Scelta dalla giuria tecnica tra un centinaio di candidature, per l’alta qualità del progetto proposto, pertinente alle finalità del bando e alla specificità del luogo.

[cml_media_alt id='5026']JUSTBEAUTIFUL_LeMurate_Panopticon_4[/cml_media_alt]

L’installazione site-specific dell’artista, visitabile fino al 6 febbraio 2016, è frutto della riflessione su uno spazio storicamente connotato come quello dell’ex carcere maschile e parte dal concetto di Panopticon: disegno ideale di carcere progettato nel 1791 dal filosofo e giurista Jeremy Bentham  e struttura architettonica in cui a un unico sorvegliante viene permesso di osservare da una torre centrale tutti i detenuti senza che essi sappiano se in quel momento si trovano o meno sotto gli occhi della guardia carceraria.

[cml_media_alt id='5025']JUSTBEAUTIFUL_LeMurate_Panopticon_3[/cml_media_alt]

Progetto realizzato con il sostegno della Regione Toscana e del Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci nell’ambito del progetto regionale “Cantiere Toscana Contemporanea”.

[cml_media_alt id='5027']JUSTBEAUTIFUL_LeMurate_Panopticon_6[/cml_media_alt]

Milko Chilleri

View posts by Milko Chilleri
Giornalista e VideoReporter, i miei primi compagni il video e la musica, mixati alla certezza che il suono e l'immagine riescono a parlare con tutti.
Scroll to top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: