Musical Spring, le emozioni della musica volano nel Chianti

Dal 30 marzo al 29 luglio la kermesse musicale, nata dalla collaborazione tra il Comune e la Scuola di Musica, promuove le qualità artistiche locali e le risorse paesaggistiche, dalla collina alla montagna del Chianti

Tartufi Calugi Verticale

Classica e non solo. Il vento di primavera vola sulle ali della musica, classica, rock e jazz, e si diffonde tra i borghi, le chiese, le ville storiche, i circoli, i musei, le terrazze e gli spazi pubblici di Greve e delle sue frazioni. Nata dalla collaborazione tra il Comune e la Scuola di Musica di Greve in Chianti, potenziata sia sul piano culturale che formativo, “Musical Spring” è la terza edizione di una lunga kermesse di concerti ed eventi musicali che da marzo a luglio darà spazio e voce alla grande tradizione artistica coltivata a Greve in Chianti da decenni. Si arricchisce l’offerta culturale del Chianti con un sodalizio rinnovato tra il Comune e la Scuola di Musica di Greve, giunta ai suoi 30 anni attività, che mette in scena i talenti del corpo docenti, interpreti di alcune delle più belle pagine della musica di tutti i tempi. Un viaggio diversificato che si apre sabato 30 marzo alle ore 17 al Museo San Francesco con il duo Luca Rinaldi al violino e Carmelo Giallombardo alla viola con musiche di Hoffmeister e Mozart. Il viaggio si propone di toccare secoli e lidi diversi per giungere al jazz, al rock e ai linguaggi moderni e contemporanei.

“Una stagione musicale lunga intensa – dichiara l’assessore alla Cultura Lorenzo Lotti – che dalla primavera approda all’estate, una rassegna che propone concerti di altissima qualità e valorizza alcune delle location più suggestive del nostro territorio, ampliando l’offerta culturale alle frazioni e alle località più decentrate. Investiamo sulle eccellenze, artistiche e paesaggistiche, del nostro territorio per promuovere le radici musicali e le qualità performative che rendono noto in tutto il mondo il genio toscano e la vocazione artistica che cresce tra i talenti chiantigiani”.

“E’ una proficua collaborazione che si consolida, produce cultura e spettacolo di alto profilo incastonati in alcuni degli scenari più incantevoli del Chianti – aggiunge il presidente della Scuola di Musica Luca Rinaldi – l’amministrazione comunale e la Scuola di Musica confezionano un’occasione che si moltiplica nei luoghi di fede e negli spazi della storia, dell’arte e della cultura, dell’aggregazione per avvicinare i linguaggi universali della musica ai cittadini. I concerti li eseguono gli stessi docenti della Scuola di Musica, protagonisti di una rassegna itinerante dedicata ai cittadini e ai turisti. Un ringraziamento particolare all’amministrazione comunale e ad Alessandra Molletti, dell’ufficio Promozione del Territorio, per la sensibilità e il supporto concreto nella realizzazione della manifestazione”. Da quest’anno alla scuola di Musica di Greve è stato concesso un nuovo spazio nella scuola dell’infanzia Munari di Greve per consentire lo svolgimento delle prove dell’Orchestra e del Coro della scuola. Gli appuntamenti Più Rock che parole  e Più delle parole sono interpretati dagli studenti della Scuola di Musica.

Il programma

Ad aprile, il 7 alle ore 18, è di scena il quartetto Aphrodite negli spazi del Museo San Francesco. Nel mese di maggio sono in programma quattro eventi musicali: l’11 alla Casa del Popolo alle ore 21.15 per la seconda edizione di “Più rock che parole”, il 18 alle ore 15 la festa dedicata alle produzioni vinicole I Vini del Castello di Montefioralle ospita il concerto Saxophon Travel, il 19 si terranno due eventi di classica alle ore 12 e alle ore 16.30, il 26 maggio alla Chiesa di San Donato di Lamole alle ore 17 sarà presentata la dodicesima edizione di Spazio fantasia – Più delle parole. La primavera musicale esplode a giugno in un quartetto di appuntamenti. Il 1 (ore 17.30) e il 2 giugno (ore 17) saranno I profumi di Lamole ad accogliere i concerti che spaziano dai ritmi rock, jazz e pop nei giardini di Lamole alla classica di Haendel, Gershwin Piazzolla. Due eventi chiudono in bellezza il programma di giugno, il 16 alle ore 11.30 presso i giardini di Lucolena,  il 21 alle ore 21.15 a Villa Il Leccio a Strada in Chianti con un concerto tutto al femminile. A luglio la rassegna farà tappa il 6 al Museo San Francesco e il 25 a Villa Il Leccio a Strada in Chianti alle ore 21.15. Protagonista della serata del 29 luglio, ultimo appuntamento, sarà un trio d’eccezione, il trio Summit, che si esibirà nella Chiesa di Santa Croce a Greve in Chianti con un repertorio di grande fascino, dal tango argentino di Piazzolla ad alcuni autori dei nostri giorni. Ingresso libero. Info: 055 8545271.

Enjoy Chianti

redazione rossorubino

View posts by redazione rossorubino
La redazione di rossorubino.tv aggiorna quotidianamente il webmagazine con notizie dalla Toscana
Scroll to top
Pallium
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: