adv

Alle 18 di domenica 2 giugno, la Camerata de’ Bardi si esibirà in un concerto a Montesenario. Sarà una esibizione con alcuni aspetti del tutto inediti, grazie ai quali si può parlare di una vera prima mondiale. Ecco infatti quanto riportato da un comunicato stampa.

“Location di questo nuovo appuntamento cameristico della prima stagione musicale sull’Eremo sarà uno dei più suggestivi scenari della Basilica minore: la Grotta del Vento.

adv

L’evento, infatti, porta il titolo “Antiche armonie nella Grotta ‘Sonaria’” e si svolgerà proprio là dove i Sette Santi fondatori salirono intorno al 1245. Il monte, distante dal capoluogo fiorentino circa otto miglia, quando è colpito dal vento, dall’interno delle sue grotte un suono rimbomba. Per questa eco, fin dai tempi antichi della “Legenda de origine” il monte ha preso il nome di “Sonario”.

L’Ensemble “Camerata de’ Bardi” (foto d’apertura) è composto da Roberta Malavolti Landi al violino e violino barocco, Sabrina Malavolti Landi al clarinetto, corno di bassetto e flauto barocco e David Boldrini al clavicembalo. Eseguirà musiche di W. A. Mozart, C. W. Gluck, L. Boccherini, G. F. Händel in un viaggio musicale, mistico e profano, attraverso il Settecento italiano ed europeo. Il pubblico sarà condotto per mano da Sabrina Malavolti Landi, che svelerà curiosità e aneddoti delle pagine scelte dall’Ensemble.”

Il Convento di Montesenario

Come già accaduto in occasione dell’evento tenutosi l’11 maggio scorso, il concerto della Camerata de’ Bardi costituirà il coronamento di una giornata ricca di iniziative: “fin dalle prime ore del pomeriggio ci caleremo nel Medioevo alla scoperta dei mestieri e della vita quotidiana di quell’epoca, potremo poi gustare la mostra di icone di Fra Bruno Wilson che guiderà attraverso la vita e le attività svolte dall’Ordine dei Servi di Maria, così come l’installazione artistica di Francesco Landucci. Tutti gli interessati potranno prendere parte alla visita guidata al Museo del Convento e dei suoi dintorni; alle 17.00 ci sarà la Santa Messa e, alle 18.00, il Concerto.”

Il concerto, organizzato insieme con l’Ordine dei Servi di Maria, gode del patrocinio del Comune di Vaglia, si avvale della collaborazione della Pro Loco Vaglia e della sezione Soci Unicoop di Borgo San Lorenzo e del contributo del Banco Fiorentino – Mugello, Impruneta, Signa.

 

RESTA SEMPRE INFORMATO, ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER