Mitchell, lo Chef della Casa Bianca ad ottobre nel Mugello

L’occasione sarà quella del tradizionale taglio della prima forma del Gran Mugello Ubaldino. Si tratta del prodotto forse più celebre del Palagiaccio

Storica Fattoria Palagiaccio

Dal 3 al 5 marzo scorsi, all’International Restaurant & Food Service Show, tenutosi a New York, c’era anche il Mugello, a rappresentarlo Carlo BolliStorica Fattoria Il Palagiaccio  con sede in località Senni, a Scarperia e San Piero.

Storica Fattoria il Palagiaccio durante l’ultima edizione di Taste

Durante questa kermesse, tra le più importanti del settore a livello mondiale, Carlo si è incontrato tra l’altro con Guy Mitchell. Mitchell è Guest Chef at the White House and Vice President’s Residence. È stato cioè chef di 5 vicepresidenti americani. Ovviamente ha conosciuto anche tutti i presidenti, da George Bush padre a Donald Trump. Oggi è in pratica chef onorario.

Guy Mitchell, mi conferma Carlo Bolli, nel prossimo ottobre compirà un tour in Toscana e sarà ospite del Palagiaccio. L’occasione sarà quella del tradizionale taglio della prima forma del Gran Mugello Ubaldino. Si tratta del prodotto forse più celebre del Palagiaccio, un formaggio a pasta semicotta, prima eccellenza di fattoria.

Carlo Bolli, Storica Fattoria Palagiaccio
Officina dei Saponi

“Esportiamo negli Stati Uniti da almeno 6 anni” racconta Carlo. “Siamo presenti a Chicago, e poi da Boston a Miami passando per New York, nei negozi Eataly e in quelli della straordinaria catena americana Di Palo’s. Con gli U.S.A è un continuo scambio reciproco a parecchi livelli. Lavoriamo con la New York University, i cui studenti compiono visite qui in sede. La visita di Mitchell non potrà non avere conseguenze positive sul futuro non solo della nostra azienda, ma delle aziende di qualità toscane e più in generale del prodotto di qualità Made in Italy.”

Saverio Alpigiani

Della Fattoria Il Palagiaccio si è già scritto in passato più volte. Questa azienda secolare ha trovato nel rispetto devozionale del territorio la sua carta vincente per ottenere prodotti di qualità assoluta, carni, latte & derivati e non solo, e oggi continua ad avere riconoscimenti che si susseguono e talora si accavallano. “Al Tuscany Food Awards del 2017” mi racconta Carlo “Siamo stati premiati per il miglior formaggio vaccino; a quello del 2018 per la miglior produzione di formaggio in assoluto. Il nostro Blu Mugello erborinato è stato presente nel menu del gala di premiazione.”

Da dietro il bancone del punto vendita della fattoria, Saverio Alpigiani mi ricorda che il Palagiaccio, oltre che latte e derivati, è anche carne di qualità straordinaria, e lo fa mostrandomi con orgoglio un bellissimo trancio di bistecca, da un vitello femmina di 24 mesi.

Enjoy Chianti

Paolo Marini

View posts by Paolo Marini
Scrittore, blogger, attivo divulgatore culturale in particolare su argomenti storici e/o artistici.
Scroll to top
Fondazione Firmo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: