Le Veglie sull’aia dei Lecci per celebrare i grani antichi

È il momento dell’Aia dei Lecci, quattro serate tra l’eccellenza dell’enogastronomia locale e quell’atmosfera rilassata e scanzonata che contraddistingueva il momento topico del mondo contadino: il riposo sull’aia. Questo rito si rinnoverà presso il centro culturale della vite e del vino “I Lecci”, in via Lucardese a Montespertoli, da giovedì 26 luglio a domenica 29.

Non solo grano antico autoctono e vino Chianti di Montespertoli, prodotti simbolo di un’agricoltura sostenibile, rinnovata e al tempo stesso ancorata alle tradizioni, ma durante i quattro giorni sarà possibile assaggiare anche tanti altri prodotti come il tartufo, i formaggi, il miele, le conserve delle 24 aziende facenti parte dell’Associazione Produttori Colline Toscane. Il tutto accompagnato da musica, cabaret, balli sull’aia e animazione per bambini.

E naturalmente, non mancheranno i due momenti più attesi e seguiti di fine luglio: la suggestiva “Rievocazione della battitura del grano” e la costruzione della “Barca del grano”, capace anche di essere impermeabile all’acqua.

Si parte giovedì 26 luglio alle 17, con la merenda/cena per cicciai e vegetariani, a cura della Macelleria Galigano e della Fattoria California. Alle 19 il Gruppo Novecento, in collaborazione con l’associazione Grani antichi di Montespertoli, costruirà la “Barca del grano”, un momento unico nel suo genere, che sarà accompagnato dalla degustazione della birra artigianale Lilium. In serata, alle 22, in scena il duo comico “Duova“, Riccardo Lupino e Giovanni Degl’Innocenti, e le loro divertenti canzoni/riflessioni agricole nella società moderna che stanno portando in giro per la Toscana con il loro Seitan Tour 2018.

Venerdì 27 luglio merenda alle ore 17 e poi a tavola con “Ciccia, tartufi e vino bono”, a cura delle aziende agricole Il Sole di Nebbiano, Romagnoli e Guiducci. In serata tutti in pista con l’esibizione di ballo liscio sull’aia della scuola “Dance mania”.

Sabato 28 luglio, dopo la consueta merenda prevista dalle 17 in poi, si terrà la “Cena sotto le Stelle”, a cura della Macelleria Gagliano, Mario Monechi e Birrificio Lilium. A seguire, da non perdere il concerto dei Fratelli Raudo, duo esplosivo e divertente che suonerà canzoni “irriverenti”, mischiando grandi classici del rock’n’roll con Shakira, Britney Spears, 883 e tanto altro.

Infine, si chiudono le veglie sull’aia del Comune domenica 29 luglio: alle 17 inizia l’imperdibile “Rievocazione storica della Battitura”, a cura del Gruppo Novecento e dell’associazione Grani Antichi di Montespertoli. Dalle ore 16 sarà già allestito il mercato agricolo e artigianale e inizieranno le attività dedicate ai bambini. Alla sera, la cena con il giro pizza di grani antichi, a cura di Spiazza con birra artigianale alla spina Lilium. Le Veglie sull’aia dei Lecci sono coordinate dall’Associazione Produttori Colline Toscane.

Per servizi di noleggio, esperienze nel Chianti, e degustazioni su www.enjoychianti.com

redazione rossorubino

View posts by redazione rossorubino
La redazione di rossorubino.tv aggiorna quotidianamente il webmagazine con notizie dalla Toscana
Scroll to top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: