adv

Il vento della Cultura soffia e va. Va dove il cuore artistico di Barberino Tavarnelle batte più forte, al centro delle piccole comunità, diffusa e radicata in ogni terra ‘incantata’ del Chianti e della Valdelsa. Attraversa i fianchi delle colline avvolgendoli con l’abbraccio della musica, dialogando con la forza delle parole, rievocando il significato della memoria, giocando con i sorrisi dei bambini. Come un viaggio senza sosta l’estate di Barberino Tavarnelle si anima di suoni, note ed emozioni e porta le diverse forme dell’arte nei borghi, nelle piazze e nei luoghi simbolo del territorio. Una maratona di 50 eventi circa distribuiti, dal 9 luglio fino a settembre, in 20 diversi sedi, tra storia, tradizioni e contemporaneità. Il Comune di Barberino Tavarnelle raccoglie i talenti e le risorse delle realtà artistiche locali e fiorentine per costruire una ricca programmazione culturale che spazia tra i generi della cultura di intrattenimento di qualità mettendo in scena una rosa di minicartelloni. Quattro i fili obliqui che attraversano e legano il palinsesto generale de Le Notti d’estate, realizzato in collaborazione con il tessuto associativo locale e alcune realtà artistiche di area fiorentina.

“Proponiamo una lunga kermesse che fa ripartire l’offerta culturale di Barberino Tavarnelle rivolta ad adulti e bambini con la qualità e la bellezza  – dichiara l’assessore alla Cultura Giacomo Trentanovi – gli eventi si ispirano a quattro ambiti riferiti a diversi linguaggi espressivi, la tradizione musicale, tra classica e musica cantautoriale, la passione per il teatro, la funzione evocativa degli incontri con la quale ripercorrere le pagine del nostro passato, l’attività ludica come forma di intrattenimento legata ai giochi del passato dedicata ai più piccoli”. Le Notti d’estate si aprono il 9 luglio con un omaggio alla cultura d’infanzia, un mese di eventi e giochi di altri tempi. Fino al 6 agosto prende vita nei giardini e nelle piazze di Barberino Tavarnelle l’estate dei bambini.

“Un ricco programma di eventi tutti da giocare – specifica l’assessore alle Politiche educative Marina Baretta – con oggetti antichi e moderni, giochi artigianali in legno, a righe e a quadretti, giochi per piccoli mani che creano e crescono con quelle più grandi. È un intreccio di storie, di ricordi che riemergono, di momenti di socialità e aggregazione da condividere con i genitori e le famiglie”. Il cartellone Chianti Ludens, parte del più ampio progetto Le Notti d’estate, è realizzato in collaborazione con C.E.M.E.A. Toscana e Il Museo della Scuola Italiana. La carovana dell’allegria prevede un tour di iniziative, rivolte a bambine e bambini dai 6 anni in su, in cinque diverse piazze. Il sipario si alza il 9 luglio nella Pineta di Barberino, il 16 luglio sarà il turno di piazza Brandi a Marcialla, il 23 luglio Chianti Ludens va in scena nei giardini di via Giovanni XXIII a Sambuca Val di Pesa, il 30 luglio la macchina del far finta entrerà in gioco nei giardini di via Boccaccio a San Donato in Poggio, il 6 agosto promette sorrisi a gogo nella Pineta in Via del Mocale a Tavarnelle Val di Pesa. Negli spazi degli esercizi commerciali sarà allestita la mostra “Giocare a Scuola”, organizzata in collaborazione con il Museo della Scuola. Per garantire la partecipazione è gradita l’iscrizione via email a chiantiludens@gmail.com indicando l’attività, il nome del/la bambino/a e l’età. Gli eventi si terranno dalle 17:30 alle 19:30. Info: tel. 349 8459815 chiantiludens@gmail.com.

Mercoledì 8 luglio – ore 21 – Teatro Corsini – omaggio al poeta barberinese Ivo Guasti “Una vita per la poesia”
Giovedì 9 luglio – ore 21 – Giardini di Badia – spettacolo per i più piccoli “Giulivo Baloon Show” con David Bianchi, in arte Giulivo.
Venerdì 10 luglio – Giardini del Teatro Corsini – Anna Meacci con “Lascio la mia anima alle Donne. Storia di Olympe de Gouges”
Sabato 11 luglio – Piazza della Chiesa di Cavallina – “Fiabe sotto le stelle narrate dalle abili cantastorie Virginia Billi, Giorgia Calandrini e Alba Grigatti
Domenica 12 luglio – Giardini del Teatro Corsini – Anna Meacci con “Lascio la mia anima alle Donne. Storia di Olympe de Gouges”
sabato 11 luglio – piazza della Chiesa di Cavallina – Fiabe sotto le stelle narrate dalle abili cantastorie Virginia Billi, Giorgia Calandrini e Alba Grigatti
Giovedì 16 luglio – Giardini del Teatro Corsini – “L’uomo dal fiore in bocca”  protagonisti Francesco Franzosi e Rosario Campisi
Venerdì 17 luglio – Giardini del Teatro Corsini – Ciro Masella con “Novecento” di Alessandro Baricco
Domenica 19 luglio – Castello di Barberino – ore 17.30, la presentazione del libro “Barberino di Mugello in età lorenese” a cura di Giuseppina Carla Romby e Stefania Salomone;

Domenica 19 luglio – Castello di Barberino – ore 19, “Montecristo” di Italo Calvino raccontato da Riccardo Rombi
Giovedì 23 luglio – Giardini di Badia  – i più piccoli protagonisti con “Il soldatino di piombo” firmato da Nata Teatro
Venerdì 24 – domenica 26 luglio – Giardini del Teatro Corsini e Lago di Bilancino – il Piccolo Festival del Racconto “Dimenticanza”: 3 serate dedicate alle storie nate dal laboratorio di scrittura narrativa condotto da Anna Meacci al Corsini che s’intrecceranno ai Diari di Chiara Calda e Teresa Luongo, due donne del Novecento che hanno vissuto il periodo della migrazione italiana narrati da Giorgia Calandrini e Dafne Tinti ne “Lammerica”, e ai canti del progetto musicale per voce e chitarra “Eva_La vita tenace. Storie di Resistenza” a cura di Benedetta Manfriani e Sandro Bertieri.
Giovedì 30 luglio –  Giardini del Teatro Corsini – “L’uomo dal fiore in bocca”  protagonisti Francesco Franzosi e Rosario Campisi

Giovedì 30 luglio – piazza di Cavallina –  Fiabe al tramonto seguite dal Circo_Teatro di Daniele Giangreco con “Strudel Circus&Fun”
Venerdì 31 luglio – Giardini del Teatro Corsini – “Decaneurone” di Riccardo Rombi che rilegge le novelle più popolari del Boccaccio
Domenica 2 agosto – Villa il Palagio – “Decaneurone” di Riccardo Rombi che rilegge le novelle più popolari del Boccaccio
Giovedì 6 agosto – per i più giovani la “Corrida” capitanata da Giulivo Clown
Venerdì 7 agosto – Castello di Barberino – secondo appuntamento con Calvino al Castello di Barberino affidato a Ciro Masella che interpreta “Le Città invisibili”
Domenica 9 agosto – Giardini di Galliano – musica con Letizia Fuochi con “Avevamo gli occhi troppo belli. Artiste, Partigiane e Resistenti”
Giovedì 20 agosto – Cavallina – “Senza remi” monologo ispirato a Tre uomini in barca di Jerome, diretto da Matteo Cecchini e interpretato da Matteo Timori
Venerdì 21 agosto – Giardini del Teatro Corsini – compagnia Il Piccolo con le musiche e le atmosfere Novecentesche del “CaffèSonoro”
Domenica 23 agosto – Galliano – seconda parte del progetto di Benedetta Manfriani dedicato alla musica popolare
Giovedì 27 agosto – Barberino – spettacolo tout public “Der Monolog” con Gabriele Stoppa e Sarah Georg
Venerdì 28 agosto – Lago di Bilancino – spettacolo di Daniela Morozzi (unico evento a pagamento)
Giovedì 3 settembre – giardini di Galliano – gli All Circo con “1, 2, 3… Cabaret”
Venerdì 4 settembre –  Castello – “Decaneurone” con Riccardo Rombi
Domenica 6 settembre – Barberino – “Decaneurone” con Riccardo Rombi.
Giovedì 10 settembre – Cavallina – “Bolle d’aria” di Ruinart
Venerdì 11 settembre – Teatro Corsini – Elisabetta Salvatori
Domenica 13 settembre – “Vieni via con me…”, festa musicale