Le Murate. Il capolavoro musicale di Terry Riley a Firenze

Le Murate. Progetti Arte Contemporanea La musica contemporanea arriva a Firenze con il capolavoro Un americano a Parigi ensamble di Terry Riley, capostipite del minimalismo musicale.

Per un giorno Firenze diventa città della musica a corde. Quaranta luoghi culturali cittadini, si trasformano nel palcoscenico per eventi musicali, realizzati solo con strumenti a corda, dal violino alla voce. Un’esperienza unica, un viaggio nella musica ricco di sfumature. I musicisti di Strings City si esibiranno in numerosi luoghi culturali della città. Spazi diversi tra loro, alcuni raccolti, quasi intimi. Le Murate. Progetti Arte Contemporanea diventerà palcoscenico per l’esecuzione da parte di Un americano a Parigi ensamble del capolavoro di Terry Riley: In C.
Sebbene la composizione di Riley “In C” non sia la più minimalista che il compositore abbia scritto è sicuramente il brano che ha reso popolare il minimalismo musicale portando l’autore a diventare il capostipite di questo tipo di musica. Terry Riley con l’invenzione di procedimenti e strutture flessibili ha saputo influenzare dalle musiche di Miles Davis e John Coltrane, a quelle di Philip Glass e Steve Reich. Le musiche di Riley riescono ad essere allo stesso tempo estatiche, ipnotiche e meditative.

Ingresso gratuito previa prenotazione.

Per info e prenotazioni http://www.stringscity.it/evento/150/un-americano-a-parigi

Un Americano a Parigi ENSEMBLE
Terry Riley – In C

Daniele Giorgi, Paolo Gaiani, Angela Asioli, Stefano Bianchi, Marco Pistelli, Violini
Chiara Foletto, Alessandro Franconi, Viole
Giovanni Simeone, Violoncello
Luigi Giannoni, Contrabbasso

Prenotazioni attive fino a venerdì 2 dicembre ore 14:30. Disdette last minute:
tel. +39 366 9771128
venerdì 2 dicembre dalle 14:30 alle 19:00
sabato 3 dicembre dalle 9:00 alle 21:00

È consigliato presentarsi all’ingresso dello spazio almeno 20 minuti prima dell’inizio del momento musicale. Le prenotazioni sono valide fino a 5 minuti prima dell’orario di inizio: dopo questo termine i posti prenotati non occupati saranno assegnati alle persone in lista d’attesa.

Fortemente voluta dal Comune di Firenze Strings City  è curata dalla Scuola di Musica di Fiesole  con la partecipazione attiva del Conservatorio “Luigi Cherubini”, del Maggio Musicale Fiorentino  e dell’Orchestra della Toscana .

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: