Le “Belle letture”, rassegna letteraria a Montespertoli

LG Grand Prix Watches

Promuovere la lettura in varie forme e in vari luoghi. È questo l’obiettivo della rassegna letteraria “Le Belle Letture”, elaborata da Francesco Giorgi e Gianfranco Pedullà in collaborazione con l’Associazione Mascarà/Teatro popolare d’arte, che si terrà a Montespertoli tra il 17 novembre e il 22 dicembre.

Saranno 5 incontri con letterati, attori, musicisti e artisti. Tra questi l’attore e regista Antonio Rezza e lo storico vignettista Sergio Staino. Si tratta di un progetto che si svolgerà in diverse location di Montespertoli, dentro e fuori la biblioteca, per portare i libri e la cultura anche fuori dai classici contesti dedicati.

L’inizio è fissato per sabato 17 novembre alle ore 17 presso il Museo Amedeo Bassi, con Freddy Colt che presenterà il suo libro “Facezie retrò. Archeologia della canzone umoristica italiana”. Si tratta di un filone di canzoni che sbeffeggiavano la retorica della guerra ed esorcizzavano quella che era stata la più grande strage della storia umana. È in quel periodo, gli anni 20, che nascono figure come la sciantosa e il macchiettista. Un genere presente in tutta Europa che in Italia assume il nome di “Caffè-concerto”: è da lì che nasce il teatro popolare ed è lì che si è formato il grande Totò.

“Vogliamo raggiungere e coinvolgere chi non legge e non conosce il mondo dei libri. Perché la lettura per chi la pratica è un piacere e questo piacere noi lo vogliamo trasmettere agli altri – ha spiegato Elena Ammirabile, assessore alla Cultura del Comune di Montespertoli – Tutto questo, attraverso storie sui libri declinate e intrecciate con le altre arti, così da rendere ogni singolo evento più appetibile. L’obiettivo è, appunto, promuovere la lettura, perché come diceva don Milani se non leggiamo non saremo mai cittadini sovrani di noi stessi, quindi mai consapevoli di ciò che ci circonda”.

“Le proposte sono legate fra loro da alcune caratteristiche specifiche – spiega Francesco Giorgi, curatore della rassegna insieme a Gianfranco Pedullà – Sono tutte proposte che, anche per la biografia degli artisti invitati, spaziano fra letteratura, teatro, musica, satira, performance. La lettura è un gesto privato, spesso solitario. In questo progetto, ‘la bella lettura’ è un gesto pubblico, aperto a ogni tipo di pubblico, rivolto a generazioni e culture diverse. Per questo motivo le proposte variano sui differenti linguaggi della comunicazione sociale, dal fumetto alla canzone popolare, dalla fiaba alla letteratura contemporanea”.

Tutte le proposte sono accompagnate da brani letti dagli autori stessi o da attori o da proiezioni video attinenti ai libri di cui si parla. L’ingresso alle varie iniziative è totalmente gratuito.

A noi piace piegare il teatro alla collaborazione con altri generi, attraverso progetti nuovi, anomali, eccentrici e tangenziali – ha aggiunto Pedullà – Perché oggi i generi sono in continuo movimento. Con questa manifestazione giochiamo tra lettura pubblica e privata. Contro l’isolamento e a favore della partecipazione che rappresenta ancora, non solo un fatto democratico ma anche bello, intenso e vitale. Il risultato è un cartellone con molta vitalità, di cui c’è molto bisogno”.

Il progetto è nato in collaborazione con la rete delle biblioteche ReaNet, che porta avanti una serie di progetti e strumenti innovativi per avvicinare le persone alle biblioteche. “Fare rete e fare sistema tra le biblioteche è necessario, oltre che arricchente per tutti – ha evidenziato Ammirabile – La biblioteca pubblica rimane l’unico spazio di cultura democratica che abbiamo e dobbiamo fare in modo che non venga abbandonata. Soprattutto in una fase di impoverimento culturale come quella di oggi è importante che i cittadini sappiano che c’è un luogo in cui possono avere accesso alla cultura e ai libri. Fondamentale quindi promuovere questi spazi e renderli sempre più interattivi e appetibili”.

PROGRAMMA

Sabato 17 novembre – ore 17
Museo Amedeo Bassi
Freddy Colt “Sultano dello swing”
“Facezie retrò” – Archeologia della canzone umoristica italiana
Modera Alessandro Rigacci

Mercoledì 21 novembre – ore 21
Sala del Consiglio, Palazzo Comunale
Sergio Staino
“I libri della mia vita”

Domenica 2 dicembre – ore 17
Auditorium del centro culturale “I Lecci”
Antonio Rezza e Flavia Mastrella
“Clamori al vento” – L’arte, la vita, i miracoli
a seguire concerto del MoMu
Renzo Luise & Gipsy Troika

Giovedì 20 dicembre – ore 21
Biblioteca comunale
Elena Stancanelli
Letture di Rosanna Gentili

Sabato 22 dicembre – ore 11
Biblioteca comunale “E. Balducci”, via Sonnino 1
“Gianni Rodari per tutti!”
Evento speciale con Marco Natalucci, Roberto Caccavo, Gaia Nanni, Francesco Giorgi

 

Per servizi di noleggio, esperienze nel Chianti, tour in Toscana e degustazioni  www.enjoychianti.com

Enjoy Chianti

redazione rossorubino

View posts by redazione rossorubino
La redazione di rossorubino.tv aggiorna quotidianamente il webmagazine con notizie dalla Toscana
Scroll to top
Fondazione Firmo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: