La magia del Natale per scoprire la Toscana

LG Grand Prix Watches

Si scrive “Natale in Toscana”, si legge percorso turistico che mette al centro il territorio regionale come meta e destinazione di vacanze, grazie alle proposte di Arezzo, Cortona e Montepulciano, per le prossime festività.

“Valorizzare e presentare in Consiglio un’iniziativa così importante per la nostra Regione, legata alla magia del Natale e alle tante proposte che vanno a intrecciarsi con tre dei nostri borghi più belli, Arezzo, Cortona e Montepulciano, è per noi una proposta vincente, un’idea originale per respirare e trasmettere la toscanità più autentica”. Così ha esordito il presidente Eugenio Giani, ricordando quanto i tre Comuni siano stati uniti nella storia, come dimostrano gli affreschi nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, e come continuino oggi a regalare la tradizione e i sentimenti profondi della nostra comunità. “Nelle piazze e nei mercatini si potranno evocare i suoni e i colori del Tirolo, ma la tradizione del Ceppo è e resta tipicamente toscana, legata all’autenticità e alla sensibilità tipica di noi toscani”, ha sottolineato il presidente.

“Natale in Toscana è nato per dar vita ad un triangolo d’oro – ha affermato De Robertis – Arezzo, Cortona e Montepulciano si sono alleati per proporre a residenti e turisti un nuovo modo di vivere le festività, tra mercatini, villaggi di Babbo Natale, animazioni per bambini e tanti altri eventi”, organizzati dalle rispettive amministrazioni comunali, in collaborazione con la Confcommercio aretina e con le associazioni Vivi Montepulciano e Lux di Cortona. “L’obiettivo comune è quello di promuovere il turismo in un periodo notoriamente di bassa stagione per le città d’arte dell’entroterra, percorrendo un itinerario di soli 60 chilometri, abitato dalla magia del Natale”, ha concluso la vicepresidente.

Anna Lapini, presidente di Confcommercio Toscana, dopo aver ringraziato “per le parole di grande amore per il territorio e per la magia dei tre Comuni nel salone dei Cinquecento”, ha assicurato: “‘Natale in Toscana ha avuto sul territorio un ritorno importante: ad Arezzo abbiamo avuto il problema di dove far parcheggiare i pullman”.

Nei tre centri storici il visitatore potrà godere di un’esperienza unica: arte, shopping, mercatini, degustazione dei prodotti tipici, il tutto “contaminato” con la bellezza dei borghi e con la magia del Natale.

Insieme a Giani, De Robertis e Lapini, hanno partecipato alla presentazione di “Natale in Toscana” i rappresentanti delle tre amministrazioni comunali: Michele Angiolini, Marcello Comanducci e Luca Pacchini.

Per servizi di noleggio, esperienze nel Chianti, tour in Toscana e degustazioni  www.enjoychianti.com

eChiantiShop

redazione rossorubino

View posts by redazione rossorubino
La redazione di rossorubino.tv aggiorna quotidianamente il webmagazine con notizie dalla Toscana
Scroll to top
Fondazione Firmo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: