adv

Il 30 e 31 agosto 2020 alle ore 21, nella Cavea del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, il maestro Zubin Mehta dirigerà la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi dedicata alle vittime toscane colpite dalla pandemia e a tutto il personale sanitario della Regione coinvolto. Circa 800 i posti disponibili per ogni serata, durante le quali non vi sarà obbligo di portare la mascherina (se non nel tragitto per raggiungere il proprio posto)

 “Io penso che questa sia stata una ottima idea, abbiamo i cantanti ideali per questo requiem, non si può pensare a niente di meglio” – dichiara il direttore Metha mentre ricorda che il suo paese (l’India) è uno dei più colpiti dalla pandemia insieme agli Stati Uniti.

Il maestro Zubin Mehta dirigerà l’Orchestra del Maggio Musicale con le voci soliste di Krassimira Stoyanova, Elīna Garanča, Francesco Meli e Ildar Abdrazakov, e il Coro del Maggio diretto da Lorenzo Fratini.

adv

“Abbiamo già oltre 700 adesioni tra medici ed infermieri, che saranno nostri ospiti” – dichiara Alexander Pereira, Sovrintendente del Maggio Musicale Fiorentino – “colgo l’occasione per fare  un appello alle famiglie delle vittime di pandemia per partecipare alle due serate”

Il sindaco di Firenze Dario Nardella lo ha definito un evento di grande carattere sociale politico e istituzionale, ed ha ringrazio il presidente Enrico Rossi e l’assessore Stefania Saccardi, per il loro sostegno al progetto “Sarà un momento di commiato collettivo, il cordoglio di una comunità per la scomparsa di centinaia di persone e per ringraziare tutti coloro che quotidianamente si spendono per salvare la vita di molti” – dichiara Nardella.

“Questa è una chiara dimostrazione che il Maggio non è soltanto una istituzione fiorentina bensì internazionale” – dichiara l’assessore alla sanità Stefania Saccardi – “un patrimonio di Regione Toscana, che con il Maggio ha vinto la sfida di poter riprendere l’attività concertistica in sicurezza.”

I familiari delle vittime di Covid 19 potranno prenotare i posti a loro destinati chiamando il numero 055 2001278 (dal lunedì al sabato dalle 10 alle 18)  del Servizio Cortesia oppure, se possono, recandosi direttamente presso la biglietteria del Teatro.

I biglietti in vendita sono già disponibili direttamente presso la biglietteria del Maggio, sul sito del teatro e presso i consueti canali.