Banco Fiorentino

“Grani Antichi”, il Progetto Integrato di Filiera ottiene i finanziamenti regionali

L'idea nasce dall’esperienza maturata negli anni nel settore cerealicolo dal gruppo di produttori agricoli riunitisi nell’“Associazione del Pane di Grani Antichi di Montespertoli”

LG Grand Prix Watches

Si terrà sabato mattina 2 febbraio presso l’Auditorium de “I Lecci” a Montespertoli il convegno di apertura del progetto integrato di Filiera “Se.Ce.Mont. – Semente Certificate Montespertoli” finanziato dalla Regione Toscana per un importo di € 619.273,12  a 10 aziende agricole del territorio con capofila Spighe Toscane srl, finalizzato allo sviluppo di una filiera cerealicola strutturata dal produttore al trasformatore che permetta di valorizzare la risorsa seme e la qualità della materia prima, tenendo conto delle esigenze di sostenibilità ambientale.

Il progetto, presentato stamani in conferenza stampa presso la sede dell’ASEV a Empoli, nasce dall’esperienza maturata negli anni nel settore cerealicolo dal gruppo di produttori agricoli riunitisi nell’“Associazione del Pane di Grani Antichi di Montespertoli”, con l’obiettivo di creare una filiera locale virtuosa, che avvicini, coinvolga e leghi tra di loro gli agricoltori di base, i trasformatori ed i consumatori, e superi le criticità che hanno sempre caratterizzato il settore.

In particolare, la scarsa produttività di questo tipo di grani (15-20 q.li/ettaro contro i 25-30 q.li/ettaro dei grani “moderni”), la loro difficoltà a sopportare la concimazione chimica in quanto rischiano l’allettamento, la necessità della rotazione triennale, cioè l’alternanza della coltivazione dei cereali con altre specie (ceci, fagioli, lenticchie, lino, girasole, colture foraggere, ecc.) ed il rispetto del terreno e della sua fertilità hanno sempre creato un ostacolo allo sviluppo di questo tipo di colture; allo stesso tempo quello che in agricoltura convenzionale viene normalmente considerato un ostacolo, per alcuni aspetti è una magnifica opportunità: queste varietà esprimono il meglio di se stesse all’interno di un sistema produttivo biologico.

Officina dei Saponi

In secondo luogo, finora non esistevano sul mercato sementi certificate perché esiste una normativa specifica solo da qualche anno: il Ministero richiede un iter di registrazione e riconoscimento come “varietà da conservazione”, percorso nuovo da conoscere e quindi da attuare. Dal momento che la Toscana è ricca di “varietà da conservazione” o “varietà di grani antichi” che hanno dimostrato, malgrado alcuni limiti, innegabili valori nutraceutici, si valuta importante salvare, conoscere, migliorare e innovare delle varietà che rappresentano le proprie origini e la propria ricchezza. E’ quindi sembrato fondamentale attivarsi per “mettere in regola” questa fetta di settore produttivo cerealicolo.

Il progetto dunque si propone di realizzare:

  • l’incremento della produzione mantenendo standard di qualità dei grani molto elevate, attraverso il miglioramento di tutta la filiera produttiva;
  • l’ottimizzazione dell’impiego delle risorse energetiche al fine di razionalizzarne l’uso;
  • la produzione di semente certificata di “varietà da conservazione”, in modo da ottenere granella di alta qualità e la possibilità di scrivere la varietà in etichetta
  • la conservazione e valorizzazione della biodiversità del germoplasma di frumento della Toscana, anche tramite meccanismi di selezione genetica innovativi attraverso un accordo di filiera che unirà la ditta sementiera che produrrà sementi certificate (Spighe Toscane s.r.l.), 39 produttori di base, tra partecipanti diretti (10) ed indiretti (29), ed un mulino partecipante indiretto.

La ditta sementiera ed il mulino si porranno quindi da collettore del prodotto grano, conseguentemente le sinergie messe in atto con l’accordo di filiera risulteranno un importante volano alla capacità produttiva di tutto il territorio coinvolto.

Attraverso gli investimenti previsti dal progetto si prevede dunque un incremento del risultato operativo lordo (valore della produzione al netto del costo della produzione) per i produttori agricoli primari (cerealicoltori) ottenuto attraverso migliori prezzi di liquidazione del grano tenero acquistato dal mulino e dalla ditta sementiera e l’incremento della qualità del prodotto mediante certificazione del seme ed adozione di tecniche agronomiche adeguate .

Le aziende agricole inoltre potranno ottenere miglioramenti ambientali attraverso lo sfruttamento dell’energia solare, il miglioramento del parco macchine aziendale per le operazioni di campagna volto all’incremento della produzione, la realizzazione di nuove strutture produttive aziendali di stoccaggio dei grani con l’obiettivo di incrementare la qualità e quantità della produzione.

Tramite la Misura 16.2, riguardante la parte sperimentale del PIF; verranno studiate le diverse varietà coltivate in purezza in parcelloni, per arrivare a definire anche quali possono essere le miscele migliori e quali possono rappresentare una base importante per un’evoluzione determinata anche dall’ambiente. Per la riproduzione della semente verrà siglato un accordo con l’Ente Toscano Semente che mantiene i nuclei di base, mentre il materiale di moltiplicazione che verrà poi prodotto da Spighe Toscane s.r.l e venduto come semente certificata, verrà coltivato da alcuni agricoltori facenti parte della filiera. Sono stati coinvolti degli economisti agrari dell’Università di Firenze che daranno il loro contributo nell’arrivare a definire meglio la retribuzione dei vari tasselli della filiera ed il prezzo da applicare a questi prodotti.

È infine prevista la valorizzazione della produzione attraverso una campagna promozionale di informazione volta alla realizzazione di eventi, workshop, giornate formative “di campo” e l’attivazione, tramite  A.S.E.V. di 10 giornate informative/formative inerenti tematiche fortemente tecnico-pratiche circa le nuove tecniche di agricoltura di precisione (uso di droni, ecc…), le principali patologie delle varietà di cereali oggetto dell’accordo e gli accorgimenti agronomici da adottare, la razionalizzazione dei rapporti tra cerealicoltura e aziende zootecniche, le pratiche e tecniche colturali volte all’ottimizzazione della fertilità dei suoli, la meccanizzazione agroalimentare all’interno dei mulini e dei forni e le tecniche più adeguate alla lavorazione di questi prodotti.

“Siamo contenti di poter dare a questo progetto un contributo che va al di là della semplice erogazione di formazione – afferma Tiziano Cini direttore di ASEV – ma che implica la salvaguardia e lo sviluppo di una filiera che tiene insieme oltre agli aspetti produttivi anche la storia e la cultura di un territorio”. 

“Questo progetto, sostenuto dal Comune di Montespertoli, è nato dalla passione di produttori e trasformatori, per recuperare una tradizione importante del nostro territorio – dichiara il sindaco di Montespertoli, Giulio Mangani – Siamo arrivati a oggi grazie anche al fondamentale apporto dell’Università di Firenze. E non si tratta di un progetto ideato per questioni economiche, la nostra Amministrazione comunale ci tiene soprattutto perché è un progetto di territorio. Perché dietro ai semi c’è un principio: mentre l’agricoltura moderna cambia il territorio in relazione alle produzioni e lo adegua alle proprie esigenze, nel nostro caso i semi sono stati ricreati in relazione al territorio e alla sua vocazione e sostenibilità. Inoltre, hanno un ritorno positivo sulla salute dei cittadini”.

eChiantiShop

redazione rossorubino

View posts by redazione rossorubino
La redazione di rossorubino.tv aggiorna quotidianamente il webmagazine con notizie e comunicati stampa dalla Toscana
Scroll to top
Fondazione Firmo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Gentilissimo Utente, con il presente documento ed in conformità all'art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito solo “GDPR”) Le vengono fornite le informazioni relative ai trattamenti dei Suoi dati personali effettuati all'interno di questo Sito web. TITOLARE DEL TRATTAMENTO. Il Titolare del trattamento è la società Chianti Multi Service S.r.l., con sede in 50012 Bagno a Ripoli, Via Chiantigiana, 103/103A, codice fiscale e partita iva 04838940486, e-mail info@chiantimultiservice.it tel. 0550163423 (di seguito solo “Titolare”) TIPOLOGIE DI DATI RACCOLTI E TRATTATI. Il presente sito web acquisisce e tratta i seguenti dati personali: Dati di navigazione I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet. In questa categoria di dati rientrano: gli indirizzi IP, il tipo di browser utilizzato, il sistema operativo, il nome di dominio e gli indirizzi di siti web dai quali è stato effettuato l'accesso, le informazioni sulle pagine visitate dagli utenti all'interno del sito, l'orario d'accesso, la permanenza sulla singola pagina, l'analisi di percorso interno ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Ulteriori categorie di dati Si tratta di tutti quei dati personali forniti dal visitatore attraverso il sito, ad esempio, scrivendo ad un indirizzo di posta elettronica indicati nell'apposita sezione presente sul sito web per richiedere informazioni oppure telefonando ai numeri di telefono per avere un contatto diretto con il Titolare. Cookie Le informazioni dettagliate dei cookie utilizzati dal sito web sono riportate nell'apposita informativa posta in calce alla presente. FINALITÀ E BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO. I dati raccolti sono trattati per perseguire le seguenti finalità: (a) consentire al Titolare di rispondere alle richieste di informazioni pervenute mediante e-mail ovvero per telefono; in ragione del legittimo interesse di quest'ultimo a garantire un servizio efficace di riscontro al cliente o potenziale cliente; (b) consentire all'utente una corretta fruizione e navigazione sul sito in ragione del legittimo interesse del Titolare a fornire un servizio adeguato e corretto tramite il proprio sito web ovvero del consenso dell'utente. DESTINATARI DEI DATI. I predetti dati non saranno oggetto di diffusione e potranno essere comunicati, oltre che ai dipendenti e collaboratori del Titolare, alla società che incaricata della gestione, manutenzione e controllo del sito web. Tale soggetto potrà visionare i dati solo per le finalità sopra indicate ovvero per prevenire o accertare eventuali attacchi informatici al sito web. DIRITTI DELL'INTERESSATO Infine, Le ricordiamo che in qualsiasi momento, mediante comunicazione da inviare al Titolare ai recapiti sopra indicati, in presenza dei presupposti di legge, potrà esercitare l’accesso ed ottenere la cancellazione, l’aggiornamento, la rettificazione, la limitazione e l’integrazione dei dati personali che la riguardano, nonché esercitare tutti i diritti previsti dal Capo III del GDPR e leggi nazionali nelle materie di loro competenza, ove ne ricorrano le condizioni. Potrà inoltre ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che La riguardano. Conformemente a quanto previsto dall’art. 77 del Regolamento, può proporre reclamo all'Autorità di controllo della protezione dei dati competenti nel caso in cui ritenga che i Suoi diritti siano stati violati. Qualora il trattamento sia fondato sul nostro legittimo interesse potrà infine, in applicazione di quanto previsto dall’art. 21 del Regolamento, opporsi in qualsiasi momento al trattamento per motivi connessi alla Sua situazione particolare. INFORMATIVA COOKIE DEFINIZIONE GENERALE DI COOKIE. I Cookie sono pacchetti di informazioni inviate da un web server (es. il sito) al browser Internet dell'utente, da quest'ultimo memorizzati automaticamente sul computer e rinviati automaticamente al server ad ogni successivo accesso al sito. Per default quasi tutti i browser web sono impostati per accettare automaticamente i cookie. Tipicamente i cookie possono essere installati: (a) direttamente dal proprietario e/o responsabile del sito web (c.d. cookie di prima parte); (b) da responsabili estranei al sito web visitato dall'utente (c.d. cookie di terza parte). Ove non diversamente specificato, si rammenta che questi cookie ricadono sotto la diretta ed esclusiva responsabilità dello stesso gestore. Ulteriori informazioni sulla privacy e sul loro uso sono reperibili direttamente sui siti dei rispettivi gestori. TIPOLOGIE DI COOKIE. Questo sito web può utilizzare, anche in combinazione tra di loro i seguenti tipi di cookie classificati in base alle indicazioni del Garante Privacy e dei Pareri emessi in ambito Europeo dal Gruppo di Lavoro ex art. 29 del GDPR: Sessione, sono i cookie che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e si cancellano con la chiusura del browser, sono strettamente limitati alla trasmissione di identificativi di sessione necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti. Persistenti, sono i cookie che rimangono memorizzati sul disco rigido del computer fino alla loro scadenza o cancellazione da parte degli utenti/visitatori. Tramite i cookie persistenti i visitatori che accedono al sito (o eventuali altri utenti che impiegano il medesimo computer) vengono automaticamente riconosciuti ad ogni visita. I visitatori possono impostare il browser del computer in modo tale che accetti/rifiuti tutti i cookie o visualizzi un avviso ogni qual volta viene proposto un cookie, per poter valutare se accettarlo o meno. L'utente può, comunque, modificare la configurazione predefinita e disabilitare i cookie (cioè bloccarli in via definitiva), impostando il livello di protezione più elevato. Tecnici, sono i cookie utilizzati per autenticarsi, per usufruire di contenuti multimediali tipo flash player o per consentire la scelta della lingua di navigazione. In generale non è quindi necessario acquisire il consenso preventivo e informato dell'utente. Rientrano in questa fattispecie anche i cookie utilizzati per analizzare statisticamente gli accessi/le visite al sito solo se utilizzati esclusivamente per scopi statistici e tramite la raccolta di informazioni in forma aggregata. Non tecnici, sono tutti i cookie usati per finalità di profilazione e marketing. Il loro utilizzo sui terminali degli utenti è vietato se questi non siano stati prima adeguatamente informati e non abbiano prestato al riguardo un valido consenso secondo la tecnica dell'opt-in. Questi tipi di cookie sono, a loro volta, raggruppabili in base alle funzioni che assolvono in: Analitycs. sono i cookie utilizzati per raccogliere ed analizzare informazioni statistiche sugli accessi/le visite al sito web. In alcuni casi, associati ad altre informazioni quali le credenziali inserite per l'accesso ad aree riservate (il proprio indirizzo di posta elettronica e la password), possono essere utilizzate per profilare l'utente (abitudini personali, siti visitati, contenuti scaricati, tipi di interazioni effettuate, ecc.). Widgets, rientrano in questa categoria tutti quei componenti grafici di una interfaccia utente di un programma, che ha lo scopo di facilitare l'utente nell'interazione con il programma stesso. A titolo esemplificativo sono widget i cookie di facebook, google+, twitter. Advertsing, rientrano in questa categoria i cookie utilizzati per fare pubblicità all'interno di un sito. Google, Tradedoubler rientrano in questa categoria. Web beacons, rientrano in questa categoria i frammenti di codice che consentono a un sito web di trasferire o raccogliere informazioni attraverso la richiesta di un'immagine grafica. I siti web possono utilizzarli per diversi fini, quali l'analisi dell'uso dei siti web, attività di controllo e reportistica sulle pubblicità e la personalizzazione di pubblicità e contenuti. GESTIONE/DISABILITAZIONE DEI COOKIE. In alcuni browser è possibile impostare le regole per gestire i cookie, opzione che offre un controllo più preciso sulla Sua privacy. Ciò significa che è possibile disabilitare i cookie utilizzati da questo sito ovvero compiere una scelta specifica per ciascun di essi. Di seguito Le indichiamo le pagine dove sono riportate le istruzioni per la disabilitazione dei Cookie per i più diffusi browser: Internet Explorer Firefox Safari Chrome Opera MODIFICHE ALL'INFORMATIVA PRIVACY E COOKIE L'eventuale entrata in vigore di nuove normative di settore, come anche il costante esame ed aggiornamento dei servizi all'utente, potrebbe comportare la necessità di modificare le modalità e i termini descritti nella presente Informativa privacy e cookie. Sarà pertanto possibile che tale documento subisca modifiche nel tempo. La invitiamo, pertanto, a consultare periodicamente questa pagina. Il Titolare provvederà a pubblicare eventuali modifiche alla presente Informativa privacy e cookie. Le versioni precedenti della presente Informativa saranno, in ogni caso, archiviate per consentirne la consultazione. Chianti Multi Service S.r.l.

Chiudi