Giardino dell’Orticoltura, i fiori salutano Firenze [VIDEO]

Fino al 1 maggio il giardino ospita oltre 60 espositori, selezionati tra i migliori florovivaisti nazionali

LG Grand Prix Watches

Grande festa al Giardino dell’Orticoltura di Firenze grazie alla storica Mostra mercato primaverile di piante e fiori che saluta la bella stagione in tutta la sua esplosione di colori e profumi inebrianti.

Fino al 1 maggio il giardino ospita infatti ben oltre 60 espositori, selezionati tra i migliori florovivaisti nazionali, ben lieti di esporre le loro deliziose mercanzie.

Rose antiche e di ogni colore, piante grasse e succulente, erbe aromatiche, piante da frutto, erbacee perenni, orchidee, piante carnivore, agrumi scintillanti, fioriture di stagione, cespugli da giardino ma anche bulbi, viti, piante acquatiche e pure aeree.

Insomma, un vasto e variopinto mercato annuale che allieta tutti i tipi di visitatori, dall’esperto di giardinaggio, che arriva munito di carretto su ruote, intenzionato a trasportare giovani alberelli ad alto fusto, a chi si accontenta di acquistare una piantina grassa per il suo terrazzino o un vaso di margherite per abbellire il soggiorno.

Ma la Mostra mercato primaverile di piante e fiori è anche un evento che attira chi vuole semplicemente godere di un pomeriggio all’aria aperta, in uno dei luoghi più affascinanti di Firenze, immerso tra i colori e le essenze di piante che spesso incuriosiscono anche solo per le forme stravaganti e le tinte più varie.

Ecco quindi che tra i frequentatori di questa manifestazione capita di vedere famigliole con i bambini, ragazzi che mangiano un panino seduti sull’erba o si godono il sole su una panchina e, soprattutto, tante persone che passeggiano con lo sguardo di chi finalmente ha deciso di concedersi qualche ora di relax in un posto incantevole.

I fiorentini d’altronde conoscono bene questa bella fiera primaverile che ormai costituisce un appuntamento cittadino dalla tradizione storica, dato che viene organizzata tutti gli anni ininterrottamente dal 1855, e la frequentano da sempre con grande assiduità.

Va anche detto che oltre agli espositori di fiori e piante, alla mostra sono presenti diverse aziende che propongono arredamenti da giardino, macchine tosaerba, vasi di ogni forma e materiale, casette per uccellini, statue di terracotta e persino vere e proprie sculture da esporre sul prato o in casa.

La mostra ospita anche lo stand di Pallium, l’associazione benefica che si occupa di offrire assistenza domiciliare attraverso un servizio specialistico ai malati oncologici, neurologici e agli anziani non più autosufficienti. Oltre a tante idee regalo, qui sarà possibile acquistare gli ultimi biglietti della lotteria che mette in palio tanti premi davvero molto belli. Il ricavato servirà per aiutare l’associazione a offrire ai pazienti un servizio medico di qualità.

Inoltre, questa edizione sarà arricchita da numerose iniziative culturali che si svolgeranno durante tutta la settimana all’interno del meraviglioso Tepidario Roster, fra le quali: conferenze sul tema del bonus verde e sul paesaggio, presentazione di libri con Francesco Ferrini, Stefano Mancuso, Nicoletta Campanella e tanti altri, seminari e laboratori durante la giornata di scambio semi con l’intervento di molte associazioni provenienti da tutta Italia, una mostra di acquerello botanico con Simonetta Occhipinti e degustazione del tè.

Per conoscere il programma dettagliato è possibile consultare il sito  della Società Toscana di Orticultura: www.societatoscanaorticultura.it.

Come ogni anno l’ingresso è gratuito e l’orario è continuato, dalle 9,00 alle 19,30.

Enjoy Chianti

Alissa Zavanella

View posts by Alissa Zavanella
Redattrice, laureata in lettere moderne e appassionata di buoni libri, teatro e mostre d’arte. Mi piace scrivere da sempre.
Scroll to top
Pallium
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: