eChiantiShop

Gelato su stecco, la differenza é nel morso

La tradizione del “far gelato” è di famiglia, già dal 1978 Sergio Brilli con la sua “Bottega del Gelato” serve gelati ai fiorentini da 40 anni, oggi il figlio Tommaso e la sua compagna Gaia rinnovano la storia di famiglia.

“Con la StickHouse di Firenze, siamo stati i pionieri della gelateria in franchising” – racconta Tommaso Brilli – “i nostri gelati artigianali su stecco nascono in questo negozio, grazie all’utilizzo di materie prima selezionate e di prima qualità. I nostri non sono ghiaccioli, ma buonissimi gelati, realizzati attraverso un particolare processo di micro cristallizzazione senza insufflazione di aria.”

E’ una fresca mattina di Dicembre, e l’amica Claudia Bondi ha organizzato presso il punto vendita in via Giacomini a Firenze, un incontro con gli addetti ai lavori, per assaggiare gli ultimi gusti proposti per la stagione invernale. L’assaggio inizia subito in modo speciale con un finger food “Gorgonzola e perla al gusto kaki”, una sfera arancione appoggiata su una goccia di gorgonzola dolce, il mix in bocca è davvero piacevole.

“Abbiamo tanti gusti classici, sia base crema che frutta” – racconta Giada Crafa – “poi ognuno è libero di personalizzarlo con aggiunta di cioccolata fondente o al latte, e per finire le praline. Tra i gusti ne abbiamo anche due alcolici:  un Mojito ed un Campari Orange.

L’esplorazione si è poi focalizzata su due prodotti che costituiscono una vera e propria bandiera del brand, ovvero Stick Merenda e Waffle: il primo, presente nei quattro gusti cioccolato, cheesecake, cocco e caffè con rum, si distingue per la forma triangolare ed è una vera e propria “torta da passeggio” dal sapore inconfondibile che scaturisce da Pan di Spagna con farina di riso bagnato nella crema di gelato.

I Waffle sono preparati artigianalmente con farina di riso e poi possono essere decorati con cioccolato, zucchero a velo ma anche, una volta acquistati e consumati a casa, guarniti con altri ingredienti tipo miele, confetture o sciroppo d’acero, il che li rende ideali per colazione, merenda, spuntino e dessert.

Il buon gelato non si mangia solo d’estate, il consiglio per tutti è di assaggiare almeno una volta questi piccoli capolavori.

Milko Chilleri

View posts by Milko Chilleri
Giornalista e VideoReporter, i miei primi compagni il video e la musica, mixati alla certezza che il suono e l'immagine riescono a parlare con tutti.
Scroll to top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: