adv

Prende il via la XII edizione di Florence Biennale. Mostra internazionale di arte contemporanea e design‘, ospitata presso la Fortezza da Basso fino a domenica 27 Ottobre 2019.

L’esposizione, quest’anno dedicata al genio di Leonardo da Vinci, rappresenta una vetrina d’eccellenza per la produzione artistica contemporanea a livello internazionale. Dipinti, sculture, disegni, opere in ceramica e tessili, gioielli d’arte, street art, video-installazioni e performance, oltre a una sezione dedicata al design italiano e internazionale: la mostra  porta a Firenze oltre 700 artisti (484 artisti e 263 designers) che arrivano da 78 Paesi di cinque continenti.

Tra gli altri, il pittore contemporaneo Mario Vetere a Firenze sarà doppiamente protagonista, trovandosi oltre all’interno del Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso, anche presso il locale I’Tuscani 2, dove in concomitanza è stata allestita un’esposizione di sue 17 opere.

adv

I fiorentini ed i visitatori che si trovano in città avranno la straordinaria possibilità di ammirare il lavoro di un artista che esprime un nuovo procedimento di creazione e fruizione dell’opera d’arte, da lui stesso battezzato “NegativoèPositivo”. Ciascuna opera è infatti è realizzata come se fosse una pellicola della fotografia analogica, e dunque in negativo, pronta per essere trasformata nella sua versione “visibile”: difatti attraverso uno smartphone o un tablet, modificando le impostazioni di visualizzazione nello spettro del negativo, possiamo vedere l’opera di Vetere in quella che è la visione normale. I quadri di Mario Vetere saranno dunque esposti presso il ristorante I’Tuscani 2, di via dei Federighi, 37/r a Firenze, fino al 27 Ottobre (ultimo giorno di Florence Biennale).

Il Premio Internazionale “Lorenzo il Magnifico” che viene assegnato solita,mente agli artisti che si distinguono nelle categorie di riferimento, quest’anno è stato assegnato allo scultore messicano Gustav Aceves da una Giuria Internazionale costituita da personalità di rilievo del mondo dell’arte e della cultura. Questa edizione annovera in concorso le seguenti categorie artistiche: disegno e calligrafia, pittura, tecnica mista, scultura, arte ceramica, arte tessile, gioiello d’arte, fotografia, arte multimediale, video arte, performance e installazione d’arte. La manifestazione conferisce inoltre il Premio “Lorenzo il Magnifico” alla carriera a personaggi e istituzioni che si siano distinti per meriti artistici o per il loro contributo alla cultura.