Firenze, La festa delle donne del vino è anche fashion

Presentato il programma dell'associazione, tanti eventi in tutta la Toscana

Storica Fattoria Palagiaccio

La delegazione Toscana dell’Associazione Le donne del vino, rappresentata egregiamente da Maria Giulia Frova, ha presentato ieri a Firenze un ricco programma di iniziative in occasione della settimana dedicata alla donna – dal 2 al 9 marzo – che ha come tema “Vino, donne e design“. Oltre a varie degustazioni dei pregiati vini toscani (e non solo), sotto i riflettori anche la nuova estetica del vino, tra cantine d’autore e bottiglie fashion, naturalmente tutta al femminile.

  • Time Machine. Dal 2 marzo l’Azienda Agricola Poggio del Moro di Chianciano Terme – Strada delle Cavine e Valli, 79, 53042 – invita le Donne del Vino all’evento “Time Machine”, dove le Donne di oggi lasceranno i propri messaggi, consigli e avvertimenti sui temi della Femminilità alle Donne di domani all’interno di una capsula del tempo. I messaggi, chiusi in bottiglia, saranno sotterrati nella Tenuta e riaperti soltanto fra 20 anni.
  • Il mondo del vino diventa fashion. Venerdi 8 marzo, alla Caffetteria La Cantina – Piazza Sforzini Ardenza (Livorno). Un evento speciale con due nuovi cocktails che saranno offerti alle signore presenti. Inoltre, si potranno degustare i fantastici vini dell’azienda Donatella Cinelli Colombini di Montalcino, tra i quali il Cenerentola DOC Orcia che è anche protagonista dell’esposizione della lampada porta-bottiglia, opera in vetro e plexiglass, progettato e realizzato appositamente per la versione magnum da Toscana Made in collaborazione con Winetrade. A completare l’esposizione e la degustazione, un percorso visivo accompagnerà i partecipanti nelle varie fasi di progettazione dell’opera di design funzionale, dall’ideazione fino alla realizzazione finale.
  • Una Donna Dolce e Forte. Venerdì 8 marzo, presso l’Hotel Bernini Palace, Firenze, insieme a Fuori di Taste prevista una rassegna enogastronomica con banco istituzionale delle Donne del Vino della Toscana ed i loro vini.
  • Donne, Vino e Grappa… Sabato 9 marzo, presso la Distilleria Nannoni, Loc. Aratrice, Civitella Paganico (Grosseto), visita e degustazione di 25 grappe ed acquaviti medaglia oro e doppio oro. lntervista ad Agata Florio e presentazione del suo  ultimo libro “Aspettando te”. Esposizione del “Vinarelli” di Dominga Tammone. Presentazione e degustazione esclusiva di “Cioccocrusco”.

Altre iniziative in programma per l’anno 2019:

  • Serata in favore di Artemisia. Donatella Briosi e San Giorgio, 21 marzo, data da confermare. Arte, musica, teatro, poesia e vino per sostenere e promuovere la lotta contro la violenza sulle donne.
  • Special Week. Dal 13 al 17 maggio 2019. Una settimana di didattica trasversale durante la quale 350 studenti internazionali di IED Firenze, provenienti dai corsi triennali e dai master in italiano e inglese, si confronteranno con aziende private e istituzioni, per elaborare progetti di ricerca per campagne di comunicazione innovative e in grado di rispondere a diverse esigenze. Durante la settimana gli studenti saranno coordinati in gruppi di lavoro dai docenti IED e prenderanno spunto dalle linee guida  fornite da aziende e istituzioni per sviluppare le proprie idee. Al termine della Special Week le proposte saranno illustrate ai soggetti coinvolti, con la possibilità di diventare concrete.
  • Design dell’Anima. Progetto di formazione, maggio 2019. L’Imprenditrice come Architetto d’azienda. Un’impresa può essere paragonata a un processo composto da fasi. La prima funzione del processo è la Direzione Generale che determina la direzione dell’intera azienda. La seconda è la gestione del Personale. Numerose ricerche hanno evidenziato come le donne al vertice, grazie al loro stile manageriale possano portare risultati positivi in aziende di molti settori. Grazie anche alla capacità delle donne di una migliore gestione delle risorse umane e a una più innata intelligenza emotiva. Il processo avviene attraverso l’analisi attitudinale I-Profile – Il Design della Persona.
  • Dal Disegno al Design. Progetto di studio di un percorso storico, architettonico, culturale ed enologico attraverso le Cantine d’autore delle Donne del Vino della Toscana. La tradizione enologica Toscana è tra le più antiche e permette un viaggio nell’evoluzione del vino attraverso l’evoluzione strutturale architettonica delle cantine stesse. Dal cinquecentesco Santi di Tito di Villa le Corti alle Cantine Antinori Chianti Classico dello Studio Archea, passando attraverso la cantina di Badia a Coltibuono degli Architetti Sartogo e Grenon. L’evento comprende una guida digitale, attività didattiche e offerte turistiche di visita. Il risultato di questo studio produrrà una guida attraverso la Toscana, una prospettiva diversa ed un’esperienza unica, enostorica.
  • La cantina perfetta. Seminario in programma. Elisabetta Tognana con ESCO presenterà  la progettazione di una cantina ideale. L’efficienza energetica di impianti enologici e cantine diventa attività infrastrutturale, ottimizzando l’impatto economico, sociale, culturale e ambientale. Un sistema “autoliquidante”, dove il risparmio energetico ed economico generato, ripaga l’investimento iniziale.
  • Comunicare il vino attraverso l’etichetta. Seminario in programma. A cura di Caterina de Renzis Sonnino.

Nata nel 1988, l’associazione Le Donne del vino promuove la cultura del vino e il ruolo della donna nell’ambito nella filiera produttiva che lo riguarda. Oggi conta oltre 800 associate tra produttrici, ristoratrici, enotecarie, sommelier e giornaliste. Le Donne del vino sono presenti in tutte le regioni italiane coordinate in delegazioni.

Per essere ammesse nell’associazione occorre avere un vissuto professionale legato alla vigna e alla cantina e da qui alla tavola, quindi produttrici, ristoratrici, sommelier, enologhe. E inoltre giornaliste di settore, carta stampata e blogger, responsabili della comunicazione e del marketing di aziende vinicole.

eChiantiShop

Alissa Zavanella

View posts by Alissa Zavanella
Redattrice, laureata in lettere moderne e appassionata di buoni libri, teatro e mostre d’arte. Mi piace scrivere da sempre.
Scroll to top
Pallium
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: