Una Fabbrica di creatività aperta, indipendente, interdisciplinare. Piattaforma di sperimentazione di idee e linguaggi innovativi, Fabbrica Europa lavora per la circolazione di saperi e codici espressivi di culture in divenire.
E dal 5 maggio la XXIII edizione del festival trasformerà la Stazione Leopolda di Firenze in un luogo della contemporaneità viva: una stazione di transito creativo in cui, pezzo dopo pezzo, viene costruito un immaginario fertile, inedito, innovativo, attuale, attraverso panorami di persone e artisti dalle identità non lineari.
La Stazione Leopolda si configura come piattaforma di condivisione creativa che apre a nuove modalità progettuali e attiva un gesto artistico allo stesso tempo collettivo e indipendente. Uno scambio tra artisti che accende nuove forme di relazione, percezione e fruizione dello spazio, percorso da segni coreografici e sonori che ne ridisegnano contorni e volumi.

18 – 20 maggio
Le Murate. PAC | Firenze
Francesca Foscarini / Andrea Costanzo Martini
VOCAZIONE ALL’ASIMMETRIA  danza FocusDance35
EVAN PARKER

21 maggio
Limonaia di Villa Strozzi | Firenze
Evan Parker & Walter Prati
PULSE  musica

21 – 22 maggio
Teatro Studio | Scandicci
Zaches Teatro
IL MINOTAURO. VIAGGIO DI UN EROE  teatro

24 – 25 maggio
Teatro della Pergola | Firenze
Peter Brook / Marie-Hélène Estienne / Théâtre des Bouffes du Nord
BATTLEFIELD  teatro

7 – 9 giugno
Le Murate. PAC | Firenze
Floor Robert
INFLUENZA  teatro-danza FocusDance35

14 – 16 giugno
Teatro della Limonaia | Sesto Fiorentino
AttoDue / Laboratorio Nove
IL TEATRO DELLA TRAGICOMICA FINE DELL’UMANITÀ  teatro

17 – 18 giugno
I Macelli | Certaldo
Lorenzo Cianchi / Primavera Contu
MULTILOVE//SUNSHINE  teatro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: