Extra Gallery, a Greve in Chianti l’Extravergine fa cultura [VIDEO]

Nel cuore del Chianti è nato un concept contemporaneo e internazionale per far conoscere l’olio extravergine di oliva d’eccellenza a un pubblico sempre più ampio

Tartufi Calugi Verticale

Possiamo considerarla una vera e propria galleria del gusto, dove il visitatore potrà scegliere e vivere un’esperienza immersiva a 360  gradi nell’extravergine di oliva.

Pruneti Extra-Gallery è il progetto /concept di Paolo e Gionni Pruneti, produttori di olio extravergine d’oliva d’eccellenza alla quarta generazione, ideato per accompagnare gli addetti ai lavori, i giornalisti specializzati e soprattutto una vasta platea di visitatori locali e internazionali in un viaggio di conoscenza profonda, curata, dettagliata dell’olio extravergine di oliva d’eccellenza.

Officina dei Saponi

“Un luogo dove si possono fare tante esperienze legate al mondo dell’olio o comunque ai nostri prodotti – spiega Gionni Pruneti – come quelli a base di iris, di zafferano o il vino Chianti Classico che produciamo. Tutti questi prodotti rivisti nella loro forma consueta ma anche in tante varianti”.

Proprio come in una galleria di arte contemporanea vanno in scena a Greve una combinazione variabile di abbinamenti che valorizzano di volta in volta i nove oli extravergine di oliva Pruneti, ciascuno come un “quadro” unico, fatto di colori, profumi e sapori che narrano le sfumature di un territorio straordinario e tra i più sognati al mondo.

Gli oli Pruneti sono gli ingredienti centrali del menu degustazione con abbinamenti studiati per trovare il pairing perfetto in ogni stagione con verdure, formaggi, zuppe, carne ma anche biscotti, gelato, cioccolato, cocktails e molto ancora.

Una galleria davvero Extra, alternativa, fuori dal comune, unica nel suo genere e dove oltre all’olio sono messi in mostra prodotti come lo zafferano, il vino, l’iris e tanti derivati che danno vita ad una linea di eccellenze a marchio Extra Gallery Pruneti, fatte con eccellenze come per esempio la cioccolata all’olio, tanto per citarne uno, ma troviamo anche molte altre specialità gourmet in vendita nella Bottega dell’Extra Gallery, “per portare in tavola quello che nasce dalla nostra terra”, per dirla con Gionni Pruneti.

Uno spazio dove il visitatore potrà scegliere di vivere un’esperienza intensiva 360 gradi, passando dall’Accademia&didattica per grandi e piccini dove poter conoscere tutto sull’olio attraverso i linguaggi multimediali, sorseggiando una tisana all’iris o un cocktail all’olio nella Bibliolioteca Lounge al tempio dell’extra-ordinary Experience.

È qui il vero “centro” dell’Extra Gallery dove sono messi in mostra pronti per il viaggio degustativo tutti gli abbinamenti mangia & bevi.

Come se non bastasse, un Extra Floor, un privé corredato di cucina e terrazza pensato per eventi privati, cene, corsi per chef e degustazioni di olio, presentazioni di ospiti internazionali e molto altro.

Un luogo privato ma aperto alla contaminazione con la comunità locale ed internazionale e pronto ad ospitare eventi enogastronomici ma anche artistici, culturali e musicali.

Sentivamo il bisogno di dare la parola all’ olio – puntualizza Gionni – per noi è davvero importante, così come la ricerca di una nuova semantica capace di individuare e certificare l’eccellenza dei prodotti come l’olio e fatti con l’Olio Pruneti o l’iris e altro, poiché tutti ormai abusano della parola qualità. E questo genera spesso confusione del consumatore. Ecco l’Extra Gallery serve per insegnare a leggere le etichette e orientare a saper distinguere davvero i prodotti nel rispetto dei territori, dei prodotti e degli acquirenti stessi.”

Non un ristorante, ma un’Accademia dell’olio dove si passa dal trasferimento di una cultura delle parole all’esperienza sensoriale immersiva per fissarla nella mente di ciascuno e renderla così indimenticabile.

“Oltre a produrre un olio di eccellenza, ci siamo posti l’obiettivo di fare in modo che tutte le persone possano parlarne assegnando loro un lessico adeguato e una tecnica di assaggio – precisa Paolo Pruneti – Per questo vorremmo rendere replicabile questo format nel mercato internazionale. Una Concept Experience da esportare nelle top destination del mondo, metrature variabili a seconda della tipologia di esperienza/tempi a disposizione dei visitatori, ribadendo che Pruneti vuol portare la sua filiera del mondo, testimoniando il desiderio di essere aperti alla contaminazione con altre realtà e tradizioni.”

Enjoy Chianti

Milko Chilleri

View posts by Milko Chilleri
Giornalista e VideoReporter, i miei primi compagni il video e la musica, mixati alla certezza che il suono e l'immagine riescono a parlare con tutti.
Scroll to top
Pallium
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: