adv

Credo che tutti conoscano Dario Cecchini, il mitico macellaio di Panzano in Chianti, ma se non lo sapete potete leggere questo articolo e, naturalmente, fargli visita.

E vi confesso che il mio ultimo pasto al ristorante, prima della chiusura, è stato proprio da Dario, in una soleggiata e mite giornata autunnale, un paio di mesi fa.

Figlio di un macellaio, il mitico Cecchini, ha proseguito l’attività di famiglia ed è diventato famoso nel 2000, proprio nel periodo in cui si era manifestato il morbo della mucca pazza, quando la bistecca fiorentina fu bandita per motivi di salute e le sue accese proteste furono riprese da molte televisioni e mass media. Il macellaio di Panzano organizzò persino il “funerale della bistecca”!

adv

Oggi, oltre alla macelleria, ci sono tre ristoranti Cecchini a Panzano: Dario Doc (che offre hamburger succosi), Solo Ciccia (con tanti piatti di carne tradizionali) e Officina (per le bistecche). In tutti si può stare certi di trovare buona carne, cotta alla perfezione e tante altre prelibatezze culinarie, come il cosiddetto Chianti Butter, un delizioso lardo da spalmare sulle patate schiacciate.

E poi i vini, ovviamente. Dopotutto, Panzano non è nel cuore del “Chiantishire”?

close