adv

Sabato 11 maggio l’Eremo di Montesenario, antico convento presso Vaglia dal quale si gode uno dei più bei panorami della Toscana (foto d’apertura),  sarà la sede di un pomeriggio dedicato alla cultura e alla musica. L’organizzazione si deve all’Ordine Minore dei Servi di Maria.

Il Convento di Montesenario

Un comunicato stampa annuncia una tavola rotonda culturale: “avrà inizio alle ore 16.00 e vedrà protagonisti diversi studiosi: il Prof. Luigi Zangheri con la sua relazione ‘Pratolino, il giardino delle meraviglie’, i docenti Gabriele Baldi e Roberto Parenti che ci condurranno attraverso ‘Acqua e Boschi di Monte Senario per il Parco di Pratolino’.

Si concluderà con il momento musicale affidato all’Ensemble costituito dai Maestri Roberta Malavolti Landi e Filippo Martini ai violini, Caterina Paoloni alla viola, Laura Gorkoff al violoncello e dal soprano Sumiko Okawa.”

adv

Sabrina Malavolti Landi è clarinettista e affermata musicologa. A giugno diverrà Presidente del Rotary Club Mugello. Ha curato e illustrerà il programma musicale. “L’invito” mi spiega ” ci è giunto da Padre Ferdinando Perri e dal Prof. Niccolò Niccolai. Hanno coinvolto personalità che attualmente stanno compiendo studi su Montesenario sotto vari aspetti:  storico, artistico, idrogeologico, archeologico… Sarà quindi un incontro di grandissimo interesse.

Roberta e Sabrina Malavolti Landi

Quanto al programma musicale”, continua Sabrina, “è frutto di ricerche soprattutto su musiche composte per la Villa di Pratolino. Giovan Pietro Manenti scrisse “Li Pratolini” nel 1586. Era un madrigale a 5 voci che mia sorella Roberta ha arrangiato per voce e quartetto. “Il ballo del Granduca” di Jan Pieterszoon Sweelinck riprende un madrigale che fu eseguito dalla Camerata de’ Bardi nel 1589. L’occasione erano le nozze di Cristina di Lorena con Ferdinando I.”

 

E si chiama Camerata de’ Bardi anche l’Ensemble che eseguirà queste musiche, 430 anni dopo. Il concerto gode del patrocinio del Comune di Vaglia, si avvale della collaborazione della Pro Loco Vaglia e della sezione Soci Unicoop di Borgo San Lorenzo e del contributo del Banco Fiorentino – Mugello, Impruneta, Signa. La serata culturale si svolgerà nella Sala Santa Maria dell’Eremo di Monte Senario; ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

RESTA SEMPRE INFORMATO, ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER