Caffè Alzheimer: a Greve un presidio di supporto a malati e familiari

CMT_Orizzontale

Un caffè speciale a Greve in Chianti per incontrarsi e condividere informazioni, approfondimenti ed esperienze legate alla patologia dell’Alzheimer. Si chiama Caffè Alzheimer ed è un progetto promosso dalla Regione Toscana nell’ambito della Zona Distretto Fiorentina Sud Est.

Dal 23 novembre apre i battenti nei locali dell’Associazione Volontariato Grevigiano di Greve (via della Pace) un presidio specifico che fornisce un supporto informativo e laboratoriale ai malati e ai familiari, un punto che si rivolge ai malati di Alzheimer e altre demenze e va incontro anche alle famiglie, soprattutto a coloro che si trovano nella fase iniziale della gestione della malattia.

Le attività e il servizio, gestiti dalla cooperativa sociale Nomos, si svolgono in ambienti differenti. Mentre il malato svolge attività laboratoriali in uno spazio, in altre sale il familiare trascorre momenti di confronto con un team di esperti qualificati per approfondire la conoscenza e avere supporto informativo e relazionarsi con altre esperienze. Il Progetto si tiene a cadenza periodica e coinvolge i comuni della zona Fiorentina Sud Est.

“Grazie a questo progetto il nostro territorio si arricchisce di un ulteriore servizio, importante e necessario – dichiara l’assessore alle Politiche sociali Cristina Faini – che si rivolge a tutta la famiglia e non solo al malato rafforzando le relazioni e la consapevolezza nel percorso di gestione dei vari aspetti che caratterizzano la patologia, vorrei inoltre rivolgere un ringraziamento all’Associazione Volontariato Grevigiano che ospita l’iniziativa”.

Enjoy Chianti

redazione rossorubino

View posts by redazione rossorubino
La redazione di rossorubino.tv aggiorna quotidianamente il webmagazine con notizie dalla Toscana
Scroll to top
Fondazione Firmo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: