Bagno a Ripoli, si rinnova l’appuntamento con EcoMarathon

Il 14 aprile si svolgerà la terza edizione della manifestazione sportiva che quest'anno sostiene un progetto di solidarietà per “Cure2children”

LG Grand Prix Watches

Sport, natura, solidarietà. Per il terzo anno consecutivo si rinnova l’appuntamento con la EcoMarathon di Bagno a Ripoli, la prima competizione che ha l’obiettivo di unire sport, ambiente e cultura, ospitata interamente sul territorio comunale e che, nelle prime due edizioni, ha richiamato centinaia di partecipanti non solo da tutta Italia ma anche da altri paesi d’Europa.

La manifestazione, organizzata dal Gruppo Podistico della Fratellanza Popolare di Grassina e da eChianti con il supporto del Comune di Bagno a Ripoli, si svolgerà domenica 14 aprile con una importantissima novità. Si apre infatti quest’anno la collaborazione con l’associazione di volontariato “Cure2children”: per ogni iscrizione alla EcoMarathon, verrà donato 1 euro per “ACCRA, GHANA – Progetto Davide Astori” che punta a curare direttamente presso l’ospedale “Greater Accra Regional Hospital” di Accra i bambini affetti dalla dolorosa anemia falciforme (SCD).

Dal punto di vista organizzativo, invece, sarà rinnovato il luogo di partenza (il via è previsto in piazza Umberto I a Grassina) e leggermente riviste le distanze delle tre gare competitive: la maratona si “allunga” a 44 chilometri, mentre le altre due si “accorciano” a 24 (invece di 28) e 13 (invece di 14). I tre percorsi si snodano attraverso le colline e i borghi di Bagno a Ripoli, affacciandosi su panorami mozzafiato e su luoghi carichi di bellezza, arte e cultura come l’antico Spedale del Bigallo, la Fonte della Fata Morgana, San Martino ai Cipressi, Lappeggi, Fonte Santa Baroncelli e tanti altri. I tracciati sono stati disegnati dal Gruppo Trekking di Bagno a Ripoli.

Alla vigilia della maratona, sabato 13 aprile, si rinnova l’appuntamento con una passeggiata collettiva che alle 15 partirà dal campo sportivo Albor di Grassina, accanto al circolo Acli. La meta d’arrivo sarà l’azienda agricola “Il Rosino” con una degustazione di specialità locali.

Da oltre un mese, inoltre, alcune decine di podisti ripolesi si stanno ritrovando con cadenza settimanale per allenarsi insieme in vista della maratona, partecipando alle corse collettive insieme al primo cittadino di Bagno a Ripoli, dal titolo non caso di “Allenati col sindaco”. L’ultimo appuntamento è in programma mercoledì 10 aprile, con ritrovo alle 18.30 in piazza Peruzzi all’Antella e partenza alle 19. Ad accompagnare i runners ci saranno Filippo Galantini, preparatore atletico di Fulvio Massini Consulenti Sportivi, e gli atleti del Gruppo podistico della Fratellanza popolare di Grassina.

“I percorsi – spiega Giancarlo Forconi, presidente del Gruppo Podistico della Fratellanza Popolare di Grassina – soddisfano tutte le categorie di podisti. Dai trail veri e propri con la 44 chilometri e un dislivello di 1400 metri, a coloro che si cimentano per la prima volta su questo tipo di percorsi con la 24 chilometri e 700 metri di dislivello. Per finire con la 13 chilometri aperta a tutti. Senza dimenticare la passeggiata del sabato pomeriggio che anche i meno allenati e le famiglie con i bimbi possono affrontare prima di una merenda collettiva a base di prodotti tipici del territorio”.

“Siamo davvero felici di poter trasformare quella che era solo una grande giornata di sport anche in una importante occasione di solidarietà – spiega Gian Domenico Volpi, promotore di eChianti – Sono sicuro che questo possa essere un motivo in più per partecipare e per avere così l’occasione di conoscere le bellezze del nostro territorio e fruire dei servizi che offre. Ringrazio, di cuore, il Gruppo Podistico Fratellanza di Grassina che curerà l’organizzazione e realtà come il Banco di Credito Cooperativo, Publiacqua e Cmt che, insieme agli altri sponsor, hanno reso possibile anche quest’anno la realizzazione della manifestazione”.

“Una vetrina importante per far conoscere il territorio, le sue bellezze naturalistiche e culturali, i suoi sapori e i prodotti. Un’opportunità di socializzazione e coesione per la comunità all’insegna del benessere con oltre 110 volontari impiegati nell’organizzazione. E da oggi – dicono il sindaco e l’assessore allo sport, entrambi iscritti alla corsa di 13 chilometri – anche una nuova occasione di solidarietà, a sostegno di una nobile causa come la salute dei bambini. Sono molti i motivi che rendono l’EcoMarathon un appuntamento atteso e partecipato e anche stavolta siamo certi che sarà un successo. Un ringraziamento di cuore agli organizzatori che come sempre danno il massimo per allestire una manifestazione di altissimo livello. Come amministrazione siamo pronti a garantire il nostro supporto per consentire all’EcoMarathon di crescere ancora e ‘correre’ sempre più veloce e spedita”.

eChiantiShop

redazione rossorubino

View posts by redazione rossorubino
La redazione di rossorubino.tv aggiorna quotidianamente il webmagazine con notizie dalla Toscana
Scroll to top
Fondazione Firmo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: