Arezzo, 5 appuntamenti con “Pagine Aretine”

Al via un nuovo ciclo di incontri culturali, dal titolo “Pagine Aretine”, organizzato dalla Biblioteca Città di Arezzo in collaborazione con l’associazione AR.TE. Arezzo & Territorio.

Il presidente della Biblioteca Alessandro Artini: “abbiamo aperto la Biblioteca alla collaborazione con numerosi soggetti del territorio, infatti è diventata una istituzione  collaborativa. Vogliamo far comprendere alla cittadinanza che la Biblioteca interagisce con tutte le istituzioni locali a 360 gradi, perché la cultura non è solo quella che deriva dal prestito dei libri, che stiamo rendendo ancora più efficiente,  ma è  una dimensione che riguarda anche le attività produttive o folkloristiche. La mission specifica della Biblioteca è quella di seminare cultura. Quindi, abbiamo condiviso un progetto con l’associazione AR.TE., dal quale sono scaturiti questi incontri. Gli autori protagonisti delle conferenze sono tutti intellettuali di fama nazionale, che forgiano l’opinione pubblica”.

Il vicepresidente dell’associazione AR.TE. Paolo Presentini: “AR.TE. è un’associazione culturale, senza scopo di lucro, nata a inizio 2016 per iniziativa di cinque persone, alla quale tutti possono iscriversi. L’obiettivo dell’associazione è promuovere cultura a tutto tondo per e su Arezzo e il suo territorio. Ci siamo incontrati con la Biblioteca e abbiamo organizzato questo ciclo di conferenze”.

Gli incontri si terranno tutti dalle 17 presso la sala conferenze della Biblioteca. Il primo è in programma giovedì 27 ottobre: ospite Magdi Cristiano Allam che presenta il libro “Io e Oriana”.

Il secondo appuntamento è per venerdì 2 dicembre con Marco Valle, autore del libro “Confini e Conflitti”.

Il 27 gennaio 2017 sarà la volta di Giovanni Fasanella e Antonella Grippo autori di “Italia oscura. Dal Risorgimento alla Grande Guerra”.

Il 31 marzo ospite Lorenzo del Boca che presenterà “Il sangue dei terroni”.

Chiuderà gli incontri Marcello Simoni con “L’abbazia dei cento inganni” il 26 maggio 2017

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: