A San Casciano nuovi percorsi formativi per i futuri tecnici agro-alimentari

Storica Fattoria Palagiaccio

Il corso Enofood.com è stato organizzato in collaborazione con il Comune, il Consorzio Vino del Chianti Classico e le aziende del territorio

Nuovi percorsi formativi per costruire il futuro dei giovani. Parte a San Casciano un nuovo progetto, approvato dalla Regione Toscana e finanziato da Fondi sociali europei attraverso Por Fse Regione Toscana Giovani Sì, e il contributo ministeriale Miur, che mira a specializzare giovani, già diplomati, nel settore agroalimentare. Costituiti da 1200 ore di aula e 800 ore di stage in azienda, i corsi si propongono di offrire sbocchi professionali a 25 diplomati, di età compresa tra i 18 ed i 29 anni. I percorsi di alta formazione post diploma si articolano in un duplice indirizzo: Agri marketing 4.0 e Enofood.Com. Il primo, con sede a Pistoia (UNISER – Polo Universitario in via Pertini, 358), prepara giovani in grado di sovrintendere ai processi di autocontrollo e controllo di filiera della qualità, seguire le procedure per la certificazione dei prodotti delle origini, gestire i processi di produzione, trasformazione, promuovere attività di business attraverso canali social e web, esplorare le opportunità legate alla tecnologia per la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio.

L’Enofood.Com, organizzato in stretta collaborazione con il Comune di San Casciano, il Consorzio Vino Chianti Classico e le aziende del territorio, partner del progetto sul piano didattico e come location per lo stage, permette di acquisire competenze specifiche finalizzate a gestire rapporti commerciali e attività connesse al lancio dei prodotti enogastronomici. “Sono le nuove frontiere del settore agroalimentare che ben si adattano alle vocazioni e alle potenzialità del nostro territorio – commenta l’assessore alla Formazione Chiara Molducci – grazie ai finanziamenti europei ottenuti dalla Regione Toscana e al supporto del Consorzio Vino Chianti Classico lavoriamo a stretto contatto con le aziende per ritagliare nuove figure professionali in grado di implementare strategie di marketing e comunicazione d’impresa, gestire web marketing, incoming turistici, percorsi enogastronomici, degustazione ed eventi”. Le domande dovranno pervenire entro e non oltre il 3 ottobre 2018. I corsi prenderanno il via il 30 ottobre. A gestire l’attività formativa è la scuola di alta specializzazione riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca ITS E.A.T. Eccellenza Agroalimentare Toscana.

“Si tratta di un’importante opportunità formativa e professionale – aggiunge l’assessore Molducci – i percorsi altamente specializzati e biennali si propongono di rispondere alle esigenze delle imprese che richiedono figure qualificate nel settore agro-alimentare”. L’80 per cento dei diplomati ottiene un impiego. Le sedi del percorso Enofood potranno tenersi presso gli spazi di Chiantiform e del Consorzio Vino Chianti Classico. È richiesta la conoscenza della lingua inglese e dell’informatica di base. Info e iscrizioni: 0564 1791224, 333 1328663 info@fondazione-eat.it. A metà settembre il Comune di San Casciano organizzerà un open day per i giovani interessati nei locali del palazzo comunale.

eChiantiShop

redazione rossorubino

View posts by redazione rossorubino
La redazione di rossorubino.tv aggiorna quotidianamente il webmagazine con notizie dalla Toscana
Scroll to top
Pallium
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: