La stagione appena trascorsa l’aveva anticipato, l’annata 2016 ha infatti regalato vini dai buoni profili aromatici  con fruttati puliti e freschi.

“Il 2016 è stata una bellissima anna con un’ottima primavera” – commenta Giovanni Busi, Presidente del Consorzio Vino Chianti – “estate buona, la vendemmi l’abbiamo fatta sotto il sole. Ottimi profumi ottimi aromi, come riesce a dare un’ottimo Sangiovese”

Oltre 100 aziende e 500 tipologie di vino degustate in anteprima a Chianti Lovers l’evento del Consorzio Vino Chianti.

“La 2016 rispetto alla 2015 ha meno intensità” – commenta Andre Gori, Sommelier e giornalista – “meno struttura, meno frutto, ma maggiore finezza, ma anche una bella lunghezza, una bella stoffa che conferma gli entusiami dell’estate scorsa”

Anche se il 2014 è stato un anno più difficile, si scopre che la Riserva raggiunge livelli qualitativi importanti. E mentre il Consorzio rilancia il Wine Tuscany, un appuntamento che coinvolga tutti i consorzi toscani, aspettiamo l’evoluzione dell’annata 2016 che ci regalerà grandi sorprese.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: