Home » Ultimi Articoli » Teatro Petrarca, in scena le “Sorelle Materassi”
Archivio

Teatro Petrarca, in scena le “Sorelle Materassi”

[cml_media_alt id='6597']La Gioconda il mistero dell'identità svelato da una storia d'amore[/cml_media_alt]

Prosegue la stagione di prosa e danza al Teatro Patrarca organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo Onlus.

Sabato 16 dicembre e domenica 17 in replica, alle 21, va in scena “Sorelle materassi” con Lucia Poli, Milena Vukotic, Marilù Prati. Dal romanzo di Aldo Palazzeschi, libero adattamento di Ugo Chiti, regia di Geppy Gleijeses. E con Gabriele Anagni, Sandra Garuglieri, Luca Mandarini, Roberta Lucca.

La vicenda è ambientata a Firenze nei primi anni del ’900. Le sorelle Teresa, Carolina e Giselda trascorrono una vita tranquilla insieme alla domestica di casa, Niobe. Teresa e Carolina, nubili, abilissime sarte, vivono cucendo corredi da sposa e biancheria di lusso per la benestante borghesia fiorentina, Giselda, respinta dal marito, tende a vivere una vita più appartata. Tutto procede quietamente fino all’arrivo di Remo, giovane figlio di una quarta sorella morta ad Ancona. Pieno di vita, il nipote diventa ben presto l’oggetto di ogni attenzione e cura da parte delle donne che cercano di soddisfarne i capricci. Ma questi mettono sempre più a rischio l’equilibrio di casa, come intuisce Giselda le cui parole però rimangono inascoltate.

Dal capolavoro di Aldo Palazzeschi, nell’efficace adattamento di Ugo Chiti, torna in teatro un affresco ironico e grottesco del mondo borghese interpretato dalle splendide Lucia Poli e Milena Vukotic

[cml_media_alt id='6597']justbeautiful_F.I.R.M.O.[/cml_media_alt]

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 452 iscritti.

EnglishItaliano
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi