Home » Ultimi Articoli » Tante “Bontà” a KMØ, le novità Made in Mugello
Gastronomia

Tante “Bontà” a KMØ, le novità Made in Mugello

[cml_media_alt id='6597']La Gioconda il mistero dell'identità svelato da una storia d'amore[/cml_media_alt]

Nel corso dell’ultima edizione del Taste 13 di Firenze, siamo andati alla scoperta dei nuovi prodotti a KMØ Made in Mugello della Storica Fattoria Palagiaccio, di Scarperia.

Provola di Grotta del Mugello

“La prima novità in anteprima è sicuramente la nostra Provola di Grotta” – racconta Carlo Bolli, Storica Fattoria Palagiaccio di Scarperia – “è il nostro Caciocavallo, una pasta filata che viene affinato per almeno tre mesi nella nostra Grotta Ubaldina, insieme al Gran Mugello. All’interno delle nostre grotte è costante in modo naturale sia temperatura che l’ umidità, e grazie a queste caratteristiche uniche i formaggi qui stagionati si arricchiscono di un carattere inconfondibile.”

In anteprima insieme alla Provola di Grotta  anche una leggera e saporita Burratella di latte vaccino.

Burrata del Mugello

“E’ la nostra Burrata del Mugello” – prosegue Bolli – “ha una produzione simile a quella di una mozzarella la pasta, precedentemente filata per la produzione del fior di latte, viene lavorata a mano per sagomarla a forma di sacchettino. Aggiungiamo la stracciatella all’interno del sacchetto che richiudiamo a mano. Così nasce la nostra burrata.”

Dal latte e dai cereali di fattoria anche altre novità, due ottime birre una Blanche ed un Cream Ale, realizzante entrambe in modo totalmente artigianale.

Milk Ale Ambrata | Milk Ale Dorata

“La nostra Milk Ale Dorata all’aspetto è leggermente opalescente per la presenza sia del farro che del lattosio” – prosegue Bolli – “al naso si percepiscono note speziate e delicate dovute alla presenza del coriandolo ma anche sentori di agrumi. La Milk Ale Ambrata ricorda lo stile Cream Ale nato negli Stati Uniti, dal colore ambrato chiaro e cremosa al palato.”

E poi il Tonno di Firenze, manzo scelto di fattoria accuratamente lavorato e pronto al consumo.

Il Tonno di Firenze

“La lavorazione del manzo richiede almeno 72 ore di marinatura in un mix di aromi naturali e vino rosso” – continua Bolli – “successivamente la carne viene bollita e lavorata per almeno altre 8 ore, poi viene invasettato. Il nostro Tonno di Firenze deve essere servito freddo.“

Carlo Bolli, Storica Fattoria Palagiaccio

Le origini della Storica Fattoria il Palagiaccio risalgono ancora a mille anni fa, ed ancora la consapevolezza che il territorio rappresenta la propria ricchezza è la guida per ogni scelta aziendale. Questa è la filosofia  che ancora oggi  fa nascere quotidianamente prodotti di eccellenza assoluta Made in Mugello.

[cml_media_alt id='6597']justbeautiful_F.I.R.M.O.[/cml_media_alt]

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 450 iscritti.

EnglishItaliano
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi