Durante il tasting “Vino è” svolto a Firenze presso la Stazione Leopolda, l’attenzione è attirata da piccole anfore in terracotta.

Al suo interno viene affinato per 12 mesi il “Priscus”: colore porpora, sapore inaspettato che lascia il palato asciutto.

Grazie alla simpatia di Francesca Semplici, export manager dell’azienda Montecchio di San Donato in Poggio in provincia di Firenze, apprendo che le piccole anfore in terracotta sono interamente prodotte a mano nella fornace dell’azienda. Un altro valore aggiunto ad un vino che saprà farsi apprezzare.

[cml_media_alt id='7593']justbeautiful_priscus[/cml_media_alt]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: