Home » Ultimi Articoli » Pietro Gaglianò, la mia “Torre di Babele”
Arte

Pietro Gaglianò, la mia “Torre di Babele”

[cml_media_alt id='6597']La Gioconda il mistero dell'identità svelato da una storia d'amore[/cml_media_alt]

23 opere di grande formato, maestri di consolidata carriera coabitano con artisti di più recente generazione, in un luogo altamente suggestivo, l’ex Officina Lucchesi a Prato

Il contemporaneo in Toscana è connotato da un’ ampio panorama di identità e prospettive, l’Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea ne rappresenta una parte di storia e vocazione.

L’ampio edificio restituisce a pieno l’idea di uniformità nel messaggio ora nel  Novecento poi nelle realtà più sperimentali.  E’ il tema della Torre di Babele che guida Pietro Gaglianò e si riferisce alla sfida, al superamento del limite, una varietà di alfabeti, dalla pittura alle istallazioni più complesse.

La Torre di Babele sarà aperta al pubblico presso l’ex Officina Lucchesi a Prato fino al 6 Novembre prossimo.

[cml_media_alt id='6597']justbeautiful_F.I.R.M.O.[/cml_media_alt]

About the author

Milko Chilleri

Giornalista e VideoReporter, i miei primi compagni il video e la musica, mixati alla certezza che il suono e l'immagine riescono a parlare con tutti.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e unisciti agli altri 452 iscritti.

EnglishItaliano
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi